Volevo essere un grande chef, Loredana Limone

1
743
thumbnail

“Ogni piatto – dall’antipasto al dolce – se potesse parlare avrebbe delle storie da raccontare. Come quelle narrate in questo libro che abbina racconti e ricette: un binomio gustosissimo.”

Il nuovo libro di Loredana Limone è oltre che un romanzo, anche  un libro di racconti e un libro di ricette. Prima di ogni racconto c’è  sempre una ricetta  semplice,  spiegata in modo chiaro e dettagliato.
Si parte con l’aperitivo Negroni accompagnato da stuzzichini, si passa ai primi piatti come il risotto giallo, le lasagne o le linguine alle vongole, per arrivare ai secondi di carne come involtini di vitello e polpettone a quelli di pesce come il pesce spada o la bouillabaisse. E per finire con i dolci e i vini di accompagnamento.
I  diciannove racconti  collegatei alle ricette sono brevi ma intensi e basati su sentimenti profondi quali  l’amore e la sofferenza, alcuni tristi altri ironici, ci sono amori finiti, finali inaspettati, si passa da argomenti quali il fascismo  a fatti di cronaca vera, non manca Gesù, e  il racconto sulla verginità consumata in tarda età. Insomma ce ne sono per tutti i gusti.
Ho apprezzato molto che siano proprie le storie a girare intorno alle ricette e non viceversa.
Buona lettura e oserei dire anche buon appetito se vi cimenterete nelle ricette segnalate, io lo farò di certo.

VOLEVO ESSERE UN GRANDE CHEF
Autore : Loredana Limone
Cult Editore, 2010, p. 128, € 12,00
ISBN 9788863920567

SHARE

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

1 COMMENT

  1. Ecco, questa sì che è musica per le mie orecchie!!! ;))
    Storie e ricette che si intrecciano, profumi e parole, ingredienti e situazioni… 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here