One of our Thursdays is Missing, Jasper Fforde

1
1153
thumbnail

“This is our siblings of more famous BookWorld Personalities self-help group expalined Loser (Gatsby). That’s Sharon Eyre, the younger and wholly disreputable sister of Jane; Roger Yossarian, the draft dodger and coward; Rupert Bond, still a virgin and can’t keep a secret; Tracy Capulet, who has slept her way round Verona twice; and Nancy Potter, who is a Muggle.”

Thursday Next è scomparsa, e il suo alter ego libresco ha il compito di risolvere, forse, il mistero e salvarla.
In questo sesto libro della saga dei Next il ruolo principale è affidato non all’eroina in carne ed ossa ma ad un personaggio uscito fuori da un libro…che, poi, è lo stesso romanzo che stavo leggendo in quel momento!!
L’idea è geniale, pirandelliana se vogliamo, e rende la lettura gustosa e divertente al punto giusto.
E poi, diciamolo, un personaggio letterario è sempre più affascinante e imprevedibile di uno in carne ed ossa!
In effetti, “togliere di mezzo”, seppur temporaneamente il personaggio principale per farci conoscere altri protagonisti aiuta anche a non far annoiare.
Perchè, magari, dopo sei libri che parlano di Thursday Next, le idee possono iniziare ad esaurirsi.
Solo che qui la trovata geniale è che Fforde, in realtà, elimina la protagonista e al suo posto mette…praticamente la stessa protagonista.
E’ paradossale, lo so.
Ma è Fforde.
E diverte, con i suoi giochi letterari, i suoi viaggi alla scoperta del lato nascosto dei romanzi più famosi.
Insomma.
Se non ci fosse, Fforde bisognerebbe proprio inventarlo.
Magari come personaggio di Bookworld.
One of our Thursday’s is Missing
Jasper Fforde
Hodder & Stoughton, 2011, 388 pag., £ 16.99
ISBN 9780340963074

 

SHARE

40enne, mamma di una ex Vitellina, moglie di un cuoco provetto. Le mie passioni: lettura e scrittura. E ZeBuk. Fresca Expat in quel di Londra, vago come un bambino in un negozio di giocattoli nei mercatini di libri usati. Forse è questo il Paradiso!

1 COMMENT

  1. Più lo leggo e più mi rendo conto di quanto tutto questo sia quasi un delirio… 🙂 è un complimento questo, anche se in apparenza non lo sembra! La fantasia di quest’uomo galoppa in una maniera incredibile! E nel libro che sto finendo non ho ancora trovato un momento di ferma… tutto è sempre in movimento e le sue trovate mi sembrano geniali.
    Tanto che ero quasi convinta che le cose che stavo leggendo fossero vere… 🙂
    Mi sa che alla fine mi appassionerò a tutta la saga, sì!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here