Volando verso l’Australia, Amalia Santiangeli

0
562
thumbnail

“Una giovane donna camminava lentamente. Il suo passo era così privo di personalità che mal si adattava alla sua bellezza ed eleganza, ma proprio in questo contrasto si poteva immaginare il vuoto sconfortante che confondeva l’animo della rossa Vittoria.
Non sapeva come reagire, non aveva voglia andare in alcun posto o incontrare alcuna persona: la sua casa era troppo intrisa di ricordi, gli amici avrebbero cercato di confortarla presi dalla compassione, i familiari avrebbero cercato di soffocarla di attenzioni pur di vederla sorridere… “

E’ il primo ebook che leggo e devo dire che è molto diverso dal leggere un libro cartaceo, mi è sembrato un po’ strano, ma con i tempi che corrono bisogna abituarsi anche alle nuove tecnologie. Comunque è un ebook d’amore che si legge molto velocemente, curiosi di scoprire l’evolversi della storia.
La protagonista è Vittoria, una quarantenne in carriera, con una bella casa, un buon lavoro e tutti gli uomini che vuole.
Un giorno si ritrova per caso bloccata in ascensore con Franco, tra di loro scatta l’attrazione. Cominciano a frequentarsi  e scoppia la passione e l’amore.
Ma il destino mescola le sue carte un’altra volta e durante un viaggio di lavoro in Australia, Vittoria soffre di amnesia, non ricorda più nulla di sé. Sull’aereo viene soccorsa da un uomo, George che si innamora di lei, una persona affascinante ma Vittoria si rende ben presto di non amarlo, perché è un uomo di altri tempi.
Ma il destino ha in serbo altre sorprese  per Vittoria che ora comincia a ricordare. Dovrà scegliere se restare con George oppure tornare dal suo amore Franco? E poi un’altra sorpresa l’aspetta…
Come sempre non vi svelo altro per non rovinarvi il piacere della lettura. Buona lettura.

Volando verso l’Australia
Amalia Santiangeli
Flower-ed
Formati: PDF (142 pagine) + EPUB

SHARE

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here