Home Rubriche I film di ZeBuk: PA-RA-DA

I film di ZeBuk: PA-RA-DA

0
thumbnail

I film hanno molteplici funzioni:
alcuni hanno la capacità di farci riflettere, altri di farci arrabbiare e piangere.
E poi ci sono quelli nati apposta per alleggerirti dopo una giornata pesante, pensati semplicemente per strapparti un sorriso.

La pellicola che ho scelto di presentarvi oggi racconta una storia.
Dura.
Di quelle difficili da mandare giù.
Tanto più perchè è vera.

Ed è ancora più inconcepibile perchè parla di bambini.
Bambini abbandonati a loro stessi, al proprio destino di violenze, furti e droghe.
Bambini che combattono la paura come possono.

Il film

PA-RA-DA è un film del 2008 che narra la storia dell’amicizia tra una banda di ragazzini tra i tre e i sedici anni e il giovane clown franco algerino Miloud Oukili.
Miloud arriva nel 1992, poco più che ventenne a Bucarest e, ben presto, si ritrova coinvolto nelle vicende dei boskettari, ovvero dei bambini che vivono nelle fogne.
Sono tutti figli di persone poverissime, fuggiti di casa e dagli orfanotrofi, che si rifugiano nel sottosuolo della città.
Vivono di espedienti, piccoli furti, prostituzione.
E si stordiscono sniffando la colla.
Un modo per dimenticare.
Uno stratagemma per allontanare la paura.
E’ qui che Miloud decide di provare ad aiutarli.
E per farlo utilizza ciò che sa fare meglio:
insegna a quei ragazzi senza futuro il mestiere di clown, crea una compagnia circense con loro.
E mette in scena uno spettacolo nella piazza principale di Bucarest.
Per far capire che è possibile ridare una dignità a queste piccole vittime.

Vittime dell’indifferenza e della violenza degli adulti.
Ma soprattutto, riuscirà a ridare un briciolo di fiducia a chi, forse, l’aveva perduta troppo presto lungo gli stretti e soffocanti cunicoli delle fogne.

Un film diretto con garbo, senza essere volutamente creato per commuovere.
Ha la qualità di affrontare un argomento che, si, è stato trattato dai media, ma sempre distrattamente.
E noi, lo sapete, siamo qui per aiutare a ricordare.

Parada è anche il nome dell’affermato gruppo circense fondato da Miloud che ancora oggi porta in giro per l’Europa i propri spettacoli con il loro messaggio di amicizia multietnica, solidarietà e speranza

Miloud Oukili

Per il suo impegno in difesa dei diritti dell’infanzia, Miloud ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra i quali:

  • nel 1999, il Premio Unicef “Dalla parte dei bambini”;
  • nel 2000 il premio Artusi, assegnato dalla città di Forlimpopoli, e il Premio Europeo Albert Schweitzer, ricevuto Gunsbach, in Francia;
  • nel 2001 il Premio della Fondation pour l’Enfance (Parigi), per il lavoro svolto a Bucarest;
  • nel 2006 il Premio Rotondi, sezione “Angeli del nostro tempo”, a Sassocorvaro.

Il 20 aprile 2007 ha ricevuto la laurea honoris causa in pedagogia dall’Università di Bologna assieme ad un altro illustre collega, Patch Adams.

Il trailer

(PA-RA-DA, un film di Marco Pontecorvo, Italia 2008, 01 Distribution, Durata: 100 minuti. Interpreti: Jalil Lespert, Evita Ciri, Daniele Formica, Patrice Juiff, Cristina Nita, Gabriel Adrian Rauta, Robert George Valeanu).

40enne, mamma di una ex Vitellina, moglie di un cuoco provetto. Le mie passioni: lettura e scrittura. E ZeBuk. Fresca Expat in quel di Londra, vago come un bambino in un negozio di giocattoli nei mercatini di libri usati. Forse è questo il Paradiso!

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Rispondi