Raccontami di un giorno perfetto, Jennifer Niven

0
1107
thumbnail

Oggi è un buon giorno per morire?
E’ quello che mi chiedo la mattina, quando mi sveglio. A scuola, quando mi sforzo di tenere gli occhi aperti mentre il professor Schroeder continua la sua lagna. A tavola, mentre faccio passare il piatto coi fagiolini. La sera, a letto, quando non riesco a prendere sonno perché il mio cervello rifiuta di spegnersi per tutto quello che c’è da riflettere.
Oggi è il giorno?
E se non oggi, quando?

Ho scelto di leggere questo libro per caso.
Ne cercavo un altro, dal titolo simile, ho trovato questo e ho iniziato a leggerlo.
Mi sono accorta subito che non era quello che cercavo, eppure mi ha colpito dall’inizio.

Raccontami di un giorno perfetto è uno Young Adult.
Però non è il solito Young Adult.

Inizia raccontando di una mattina in cui Theodore Finch decide di salire sulla torre campanaria della scuola per capire come ci si sente a guardare di sotto. Ma lassù trova qualcun altro in bilico sul cornicione: Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo.
Da lì inizia una strana, genuina e semplice amicizia, che si trasformerò in qualcosa di di più, tra queste due anime fragili, lui che lotta da anni contro la depressione, e lei che ha visto morire la sorella in un incidente d’auto a cui lei è sopravissuta.

Per mesi, grazie anche ad un progetto scolastico, andranno alla scoperta dei luoghi più bizzarri e sconosciuti del loro Paese e l’amicizia si trasformerà in un amore travolgente. L’unico capace di regalare giornate perfette.

Ho imparato che a questo mondo c’è sempre qualcosa di buono, se si sa dove cercare. Ho imparato che non tutte le persone sono una delusione, me compreso, e che sopra una collina alta 383 metri si può provare un’ebrezza maggiore che in cima a una torre, se hai accanto la persona giusta.

Non svelo di più, per non rovinare la lettura.

Io ho capito subito che piega avrebbe preso il libro. In parte ho avuto ragione. Dico in parte perché comunque alla Niven va dato atto di aver saputo raccontare con delicatezza un argomento così spinoso.
Ho letto in appena due giorni questo libro, ho pianto appena l’ho terminato.

E le note dell’autrice (che confesso, spesso non leggo) questa volta sono state davvero forti.
Un libro che mi sento di consigliare solo se siete pronti per affrontarlo…

Il fatto è che ora ho capito: non è importante quello che si prende, ma quello che ci si lascia dietro.

Raccontami di un giorno perfetto
Jennifer Niven
De Agostini, 2015, 400 pag., € 14.90
Disponibile in eBook a € 6,99

Acquistalo qui:

SHARE

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo.
Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!)
Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri.
A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader.
Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here