Home Rubriche I film di Zebuk: La bella addormentata nel bosco

I film di Zebuk: La bella addormentata nel bosco

0
thumbnail

So chi sei, vicino al mio cuor ogn’or sei tu
So chi sei, di tutti i miei sogni il dolce oggetto sei tu
Anche se nei sogni è tutta illusione e nulla più
Il mio cuore sa che nella realtà
Da me tu verrai e che mi amerai ancor di più.

C’erano una volta, in un regno lontano lontano, un re e una regina.
Alla nascita dell’amata figlia Aurora diedero una grande festa invitando tutte le fate del regno.
Tutte tranne Malefica che per vendicarsi dell’affronto scagliò una maledizione contro la neonata: a sedici anni si sarebbe punta con un fuso e sarebbe morta.

Tuttavia l’affetto delle fate madrine e l’amore del principe Filippo salvarono la giovane Aurora e il regno, e tutti vissero felici e contenti.

La bella addormentata nel bosco è un film del 1959.
Ha uno stile completamente diverso dalle precedenti produzioni Disney.
I disegni sono spigolosi e si ispirano all’arte medioevale: il risultato sono figure che sembrano aver preso vita direttamente dalle pagine di un antico libro.
La colonna sonora è basata sulle musiche del balletto di Čajkovskij.
Ma quale è il pezzo forte del film?
Beh, senza alcun dubbio Malefica.

Ho sempre trovato Malefica di una bellezza estrema.
Chiaramente ispirata alle dark ladies di Hollywood, Malefica è magra, cupa, e con un’alzata di sopracciglio sa agghiacciare qualunque astante.
Vestita di un mantello nero, con lunghe mani sinuose e un bastone a cui appoggiarsi e da cui scagliare incantesimi, ha come fido aiutante un lucente corvo nero.
Malefica è sicuramente perfida, pungente, ironica e priva di qualunque forma di amor romantico però senza di lei al film mancherebbe quella verve che solo lei riesce a trasmettere.

Certo la nostra dark lady le tenterà tutte per eliminare Aurora e ovviamente a nulla varranno tutti i suoi sforzi e incantesimi, l’amore trionferà alla fine di tutto e Malefica scomparirà tra grandi fiamme verdi.

La bella addormentata non sarà il film d’animazione più importante della Disney però è divertente, con uno stile particolare, una grande cattiva e tre fatine madrine deliziose che tenteranno per tutto il film di decidere se sia meglio il colore blu o quello rosa. E voi quale preferite?
Buona visione.

Photo : wellthiness.wordpress.com

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply