Nord e Sud, Elizabeth Gaskell

1
1570
thumbnail

Come chiocce tra i loro pulcini, qua e là si ergevano grandi fabbriche, edifici rettangolari con grandi finestre che emettevano sbuffi di fumo “non parlamentare”, in una quantità tale che Margaret li aveva scambiati per quella nube che preannunciava la pioggia.

Margaret vive con il padre, reverendo, e la madre nella ridente cittadina di campagna di Helston.
Margaret ama quella vita ma purtroppo, di ritorno da un soggiorno a Londra, vivene a sapere che la famiglia dovrà trasferirsi a Nord, nella città di Milton.
Milton è una città industriale.
Margaret è scioccata dalla sua nuova vita.
Tutto ciò che amava le manca da morire a Milton.
La città è grigia, il suono delle fabbriche che chiamano gli operai al lavoro scandisce la giornata, il cielo è grigio e i cittadini non sono nemmeno lontanamente simpatici e piacevoli come quelli di Helston.
Margaret inizia a conoscere persone ed incontra Mr. Thornton, giovane padrone di una fabbrica.
Tra i due non sembra regnare una grande simpatia anche perchè entrambi hanno delle idee un po’ preconcette sull’altro.
Margaret in particolare crede che Thornton sia interessato solo agli affari e non abbia rispetto per i suoi lavoratori, lo crede un uomo chiuso ed ottuso.
Ovviamente si sbaglia ed il tempo saprà insegnarle molte cose.

Nord e Sud è stato, credo, uno dei più grandi casi letterari degli ultimi anni.
Ah, non ne eravate a conoscenza?
Eh, si vede che non seguite appassionatamente la BBC.
Ma spieghiamo le cose con calma.

Elizabeth Gaskell, che per gli italiani fino a qualche anno fa era una perfetta sconosciuta, è una scrittrice ingiustamente dimenticata ed ora finalmente riscoperta.
La Gaskell era non solo talentuosa ma anche molto apprezzata da Charles Dickens stesso che pubblicò alcuni suoi lavori sulla sua rivista Household Words.
Si dice che lo stesso Dickens abbia spronato la scrittrice ad intitolare il romanzo Nord e Sud.

Nord e Sud è il classico bel romanzo ottocentesco.
Anzi è un romanzo davvero molto serio dove la storia d’amore è supportata da un’attenta analisi dei mali dell’epoca.
La Gaskell descrive ampiamente la vita nelle fabbriche e le differenze, a volte abissali, tra il Nord industrializzato e il Sud più agricolo.

I personaggi sono molto ben descritti anche se, in verità, Margaret risulta un po’ antipatica all’inizio perchè è molto concentrata su se stessa e poco disposta a dare una possibilità a Milton e ai suoi abitanti.

Bisogna ringraziare l’agenzia letteraria e casa editrice Jo March se Nord e Sud è finalmente giunto ai lettori italiani.
Infatti la Jo March ha pubblicato la traduzione italiana del romanzo per inaugurare la collana Atlantide nel 2011.

Il successo della vicenda di Margaret e Mr. Thornton è dovuto non solo al romanzo ma anche alla pregevole trasposizione televisiva fatta dalla BBC.
Trasmesso in patria nel 2005, lo sceneggiato ha subito appassionato gli amanti del genere tanto da essere visto anche dai telespettatori italiani che a gran voce ne chiedevano il doppiaggio.
Dobbiamo ringraziare il canale Laeffe se nel 2013 finalmente Nord e Sud è arrivato anche sui nostri schermi con un’accoglienza calorosissima.

Punto di forza dello sceneggiato è sicuramente il bel Richard Armitage che ben incarna il tenebroso e timido Mr. Thornton.
Inoltre gli sceneggiati della BBC sono sempre garanzia di un’altissima qualità e resa del romanzo quindi non poteva non avere un successo strepitoso l’adattamento del romanzo della Gaskell.
Se amate l’Inghilterra, i romanzi dell’ottocento e le grandi storie d’amore non potete perdervi questo romanzo.
Buona lettura.

Nord e sud-North and south. Ediz. italiana
Elizabeth Gaskell
Jo March, 2016, p. 476, €. 12,75

Per acquistare:

Photo : fanpop.com

SHARE

1 COMMENT

  1. In realtà credo si debba ringraziare la Jo March per molte cose, non ultimo il fatto che, a mio avviso, molte case editrici, visto l’enorme successo di Nord e Sud, hanno iniziato nuovamente a dare importanza ai grandi classici della letteratura. La qualità delle proposte Jo March è eccellente. Ottime traduzioni con note molto esaustive, bellissime copertine e bella impaginazione (anche l’occhio vuole la sua parte) e tanto amore che trapela da ogni dettaglio. Benché io abbia centinaia di classici in lingua inglese e li legga di preferenza nelle versioni originali, non posso resistere al fascino di queste meravigliose edizioni e le consiglio vivamente a tutti gli amanti del genere. Nord e Sud poi è assolutamente indimenticabile!! Uno tra i più bei romanzi mai letti.
    Elisabetta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here