Home Staff ZeBuk Reading List ZeBuk Reading List – Marzo

ZeBuk Reading List – Marzo

0
thumbnail

Nessun uomo è un’isola, ogni libro è un mondo
[Gabrielle Zevin]

Siamo già alla resa dei conti di Marzo: il terzo giro di boa della nostra sfida a suon di libri!

Ci stiamo divertendo tanto, noi dello staff, e parlandone tra noi nelle riunioni in rete ci rendiamo conto sempre più che la nostra non è una gara a chi legge più libri, di qualsiasi tipo siano, anzi: le nostre scelte letterarie non dipendono dai titoli che dobbiamo scovare per completare la lista della ReadingList ma ci sentiamo libere di leggere quello che vogliamo e se il libro in cui ci va di tuffarci fa parte della lista tanto meglio!
Una bella conferma che ci fa riflettere sui lati positivi della lettura e ci convince a continuare a leggere così come ora e sempre di più. Proprio perché ogni libro è un mondo… 🙂

Angela

I miei libri di marzo:
7 – un libro con un numero nel titolo: Ben X, Nic Balthazar
8 – un libro scritto da un autore sotto i 30 anni: Senza musica, Chantal Lengua
9 – un libro con protagonisti non umani: Il cursore, Rosalisa Battistella
29 – un libro da finire in un giorno: Passare col rosso, Hélène Vignal
33 – un libro ambientato in un posto che avresti voluto visitare: I love shopping a Los Angeles, Sophie Kinsella
44 – un libro che hai già a casa ma non hai ancora letto:
Fanno i bulli, ce l’hanno con me…, Mario Di Pietro, Monica Dacomo

La citazione:

Al centro della stanza troneggiava un altare scintillante: il computer che aveva trasformato Ben nel padrone del mondo (Ben X, Nic Balthazar)

Elisa

I miei libri di marzo:
23 – un libro che ha più di cento anni: Una donna, Sibilla Aleramo
38 – un libro che ti ha fatto piangere: Accabadora, Michela Murgia

La citazione:

Come gli occhi della civetta, ci sono pensieri che non sopportano la luce piena. Non possono nascere che di notte, dove la loro funzione è la stessa della luna, necessaria a smuovere  maree di senso in qualche invisibile altrove dell’anima.
(Accabadora, Michela Murgia)

Nicoletta

I miei libri di marzo:
3 – un libro che è diventato un film: The danish girl, David Ebershof (questa la recensione del film, dalla nostra Siby)
11 – un libro con il titolo composto da una sola parola: Vertigine, Sophie Jomain
17 – un libro consigliato da un amico:
 Stanza, letto, armadio, specchio, Emma Donoghue
49 – un libro basato su (o che è diventato) una serie televisiva: La mano sinistra di Dio, Jeff Lindsay
50 – un libro che hai iniziato ma mai finito: Il bambino arrabbiato: favole per capire le rabbie infantili, Alba Marcoli

La citazione:

Ma’ ride. È bella per davvero. Ho visto tante facce di persone vere adesso, ma la sua è la più bellissima di tutte. (Stanza, letto, armadio, specchio, Emma Donoghue)

polepole

I miei libri di marzo:

8 – un libro divertente: Tutte le donne di, Caterina Bonvicini
27 – un libro da finire in un giorno:
Per dieci minuti, Chiara Gamberale
47 – un’opera teatrale: Le Beatrici, Stefano Benni

La citazione:

Ma gli altri, quando fanno qualcosa a noi, ci danno o ci tolgono un’occasione? (Per dieci minuti, Chiara Gamberale)

Per acquistare:

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply