Home Rubriche Luglio e Agosto? Free summer!

Luglio e Agosto? Free summer!

0
thumbnail

E m’abbandono all’adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. la loro apparizione è scritta: le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un’anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza.
(Paul Valéry)

Eccola, l’estate che tardava ad arrivare! E noi, come ogni anno, l’accogliamo all’insegna della più completa libertà: due mesi di letture libere, di arretrati da terminare, di storie leggere e rilassanti, al corso delle quali abbandonarsi, per “vivere dove conducono le parole”.
Ma l’estate può essere anche tempo di mappazzoni, perché no? Io per esempio d’estate riesco a ritagliarmi meno tempo per leggere e preferisco concentrarmi su una/due letture belle toste: quest’estate ho un’Odissea mai affrontata che mi attende 🙂

banner_estate

Saranno quindi due mesi senza un tema preciso, questi dell’estate 2016 su ZeBuk: spazieremo dall’avventura al romanticismo, dalle risate alle cose serie, e troveremo tempo per provare Ricette Letterarie e per fare giochi ispirati a qualche lettura con Leggere è un gioco. Sarà libertà in tutti i sensi anche con le letture della ZeBuk ReadingList (a proposito, voi a che punto siete?); continueranno gli appuntamenti con Leggo anch’io e con Vietato Leggere? (stiamo pensando ad un appuntamento nuovo e speciale per il prossimo autunno, state in campana!), ci saranno Nuovi Autori da scoprire e Interviste, qualche Classico e poi… chissà cosa ancora ci farà scoprire questa libertà di leggere!

State con noi, sarà ancora più bello leggere insieme, perché ZeBuk siamo noi, ma siete soprattutto voi!

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

NO COMMENTS

Leave a Reply