LEGGO ANCH’IO: La casa dei suoni e delle parole, Giulia Fedrigo

0
565
thumbnail

Spesso nei disturbi del linguaggio non ci sono problemi solo di suoni, ma anche di lessico.

Tra parola “detta” e parola “scritta” esiste un ponte di collegamento rappresentato dalla metafonologia.
Le competenze metafonologiche, cui questo volume è dedicato, si sviluppano a partire da un’elevata competenza fonologica raggiunta intorno ai 5 anni di età.

Questo volume è composto da una serie di attività utili per i bambini con qualche difficoltà, rappresentate tutto nel contesto confortante di una casa, in compagnia del piccolo Tonino.
Ogni stanza ha degli esercizi specifici in base alle competenze fonologiche che si vogliono raggiungere e offre continui spunti di arricchimento lessicale.

Dal blog dell'autrice (www.alberodeilinguaggi.it)
Dal blog dell’autrice (www.alberodeilinguaggi.it)

Nello specifico, il libro è diviso in 3 macro aree:
– Fonologia globale con attività sulle parole e sulla sillaba iniziale (segmentazione e sintesi sillabica, lunghezza delle parole, delezione e riconoscimento della sillaba iniziale, catene di parole)
– Fonologia analitica con esercizi sui fonemi (identificazione e classificazione del fonema iniziale, sintesi, segmentazione)
– Giochi di ascolto e di gruppo.

A mio figlio sono stati utili le credenze per raggruppare le immagini che iniziano con lo stesso suono.

casa

Allegati al volume ci sono 278 carte a colori, da tagliare e utilizzare nei diversi esercizi che si trovano nel libro.
In fondo c’è anche un bel Gioco dell’Oca dall’impronta fonologica, che rappresenta un utile modo per imparare giocando.

La casa dei suoni e delle parole
Percorsi di recupero e potenziamento delle abilità fonologiche e metafonologiche
Giulia Fedrigo
Centro Studi Erickson, 2015, 160 pag., € 23.00
ISBN: 9788859008217

SHARE

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo.
Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!)
Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri.
A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader.
Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here