Home Interviste Intervista a Giulia Dell’Uomo

Intervista a Giulia Dell’Uomo

0
thumbnail

Ciao Giulia, è con molto piacere che ti faccio questa mini intervista per i lettori di Zebuk.

1) Ti va di raccontarti nuovamente ai lettori di Zebuk.
Certo! Anche se dall’ultimo nostro incontro non è cambiato poi molto. Ho sempre le stesse passioni: viaggi, musica di Renga, lettura, scrittura e animali. Ah! Ecco: c’è una novità! Nel frattempo ho adottato un altro cane di nome Bacco, che insieme alle mie altre tre cagnoline riempie le mie giornate.

2) Ho letto Un adorabile lunedì in due sere, una storia molto avvincente e con molti retroscena, c’è qualcosa di autobiografico?
Forse di autobiografico c’è proprio l’adozione di un nuovo cane come simbolo di un nuovo inizio. Non è un caso che il tema dominante sia il lunedì, segno di una rinascita che in un modo o nell’altro fa parte di ciascuno di noi. Poi è innegabile che Eva mi somigli un po’: condividiamo la passione per la lettura e qualche tratto caratteriale.

3) Hai pensato ad un seguito delle avventure di Eva, Edoardo e Lunedì?
Devo dirti la verità: mi incuriosisce sapere che fine abbiano fatto, ma… no. La storia è nata e si è conclusa così nella mia testa. Non ho la volontà di proseguire il loro percorso poiché credo di aver detto tutto sul loro conto. In ogni caso sappi che mi mancano come mancano tutti i personaggi al proprio autore. Siamo un po’ genitori di queste creature fatte di fantasia e sogni…

4) Oltre all’amore per i libri, per gli animali, abbiamo in comune anche quello per la musica e soprattutto per Francesco Renga, quanto la sua musica guida i tuoi libri?
Tantissimo! Sono passioni che si intrecciano queste due. In ogni mio libro c’è la sua musica dietro. E per dietro intendo: o in sottofondo mentre scrivo o nella storia stessa. Per esempio: quel tipetto là, Edoardo… non ti ricorda per caso qualcuno? 😉

5) Progetti futuri?
Dare sfogo alla mia creatività scrivendo altri libri e nuove storie. Non importa quando e non importa come: si tratta di un’esigenza che devo sempre assecondare. Ora ho in stesura un nuovo romanzo, più ironico del precedente e mi sto divertendo molto con i nuovi protagonisti!

6) Domanda d’obbligo per Zebuk, come già saprai, quale libro hai sul comodino?
Ne ho ben due! Anzi quattro, ma due sono terminati (sono un’accumulatrice compulsiva di libri!) Sto leggendo il nuovo di Anna Premoli e 9 November della Hoover. Accoppiata vincente, no?

Grazie Giulia e a presto.

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

NO COMMENTS

Leave a Reply