Un adorabile lunedì, Giulia Dell’Uomo

0
635
thumbnail

«E poi volevo dirti che potrei aver bisogno di tempo, molto tempo, per aprirmi a te, per fidarmi di nuovo. A volte potrei essere insopportabile, altre davvero noiosa. Ti chiedo scusa fin da ora per questo. Ma ho bisogno che tu lo sappia. Se vogliamo darci una possibilità, è giusto che tu sappia chi sono in questo momento.»

Eva è una giovane maestra elementare, molto dolce e paziente. Dopo la morte dei genitori, solo grazie ai suoi alunni è riuscita ad andare avanti, ha paura di ricominciare a vivere, paura di soffrire ancora. La sua vita scorre tra il lavoro, l’affetto dell’amica Laura e le serate trascorse a leggere.

Eva adotterà di lunedì un cane randagio, che chiamerà come il giorno della settimana in cui lo ha adottato. Lunedì la aiuterà molto nella sua rinascita, sarà per lei un’ancora di salvezza.

Edoardo, quarant’anni, insegna canto al conservatorio e si occupa di corsi propedeutici per bambini.

Eva nasconde un passato difficile, un dolore profondo. Edoardo è invece l’uomo che lei ha sempre odiato perché pensa solo alle donne, agli amici e al divertimento, un eterno Peter Pan.

Eva e Edoardo si incontrano per caso proprio grazie a Lunedì.

E proprio di lunedì la classe di Eva inizia un progetto musicale con Edoardo, lo specialista mandato dal Conservatorio per affiancarla.

All’inizio ho detestato Edoardo, troppo pieno di sé, ma piano piano ho cominciato ad apprezzarlo. Mentre Eva mi è piaciuta da subito, una ragazza molto dolce, un po’ misteriosa ma con tanta voglia di non arrendersi.

Ho apprezzato molto anche i flashback della psicologa di Eva e questo scoprire la verità poco per volta.

Divorato in un paio di sere, un lieto fine immaginato, ma non scontato grazie ai mille colpi di scena. Prima volta che leggo un romanzo di Giulia, e sicuramente ne leggerò altri.

Buona lettura.

Un adorabile lunedì
Giulia Dell’Uomo
Rizzoli, 2016, p. 179, formato kindle € 2,99

Puoi acquistarlo qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here