La casa dalle radici insanguinate, Roberto Ciardiello

0
191
thumbnail

Senza registrare il movimento, lo sguardo incollato su chi lo stava fissando dall’ingresso del bagno, allungò la mano ad afferrare la maniglia della finestra, proiettando tutti i suoi pensieri verso quella Madre Salvezza che sperava di abbracciare al più presto.
Il martello pneumatico prese a lavorare più forte nel cervello.
Scappare, scappare, scappare…

 

 

Con questa recensione partecipiamo all’ultima tappa del Blogtour di questo romanzo. 
Per vincere una copia del libro partecipate all’evento:  https://www.facebook.com/events/1843751139280003/?active_tab=about

Tre balordi, Cupo, Mago e Skizzo progettano un colpo che sembra senza sorprese.
Svaligeranno la casa di un ricco gioielliere che vive in una villa in collina.
Tutto sembra filare liscio.
La villa è isolata e la pioggia martellante aiuta a nascondere i rumori.
Entrare in casa e tenere a bada i proprietari è un gioco da ragazzi.
La cassaforte è proprio nel salone, dietro a un quadro, e contiene esattamente quello che i tre ragazzi sono venuti a cercare: soldi.
E due chiavi.
Cupo, Mago e Skizzo non sanno che quelle chiavi nascondono un terribile segreto e presto si pentiranno amaramente delle loro scelte.

La casa dalle radici insanguinate è un libro che racconta una storia di orrore.
Perché Villa Marchetti, che all’apparenza sembra essere la casa perfetta, in realtà è un covo di sangue e dolore.

Non vorrei anticiparvi troppo della trama perché vi leverei il gusto di scoprire cosa si nasconda su quella collina ed inoltre vi rovinerei il gusto della narrazione del libro che non segue uno schema temporale preciso.

Posso però dirvi che il finale è aperto e mi aspetto che ci sia un seguito che dica cosa succederà.
E credo che questa storia non sfigurerebbe sul grande schermo o in televisione.

Se amate le storie di horror e di maledizioni questo libro è davvero perfetto.

Buona lettura.

La Casa Dalle Radici Insanguinate
Roberto Ciardiello
2017, p. 224, €. 10,75

Per acquistare:

 

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here