La più amata, Teresa Ciabatti

0
194
thumbnail

“Un coccodrillo in piscina. Un coccodrillo verde in una piscina azzurra. Sotto il sole di giugno, nel silenzio estivo, solo il frinire delle cicale e lo sbattere ritmico del coccodrillo – vatti a riprendere quel coso – che, sospinto dal vento, dà colpetti regolari allo skimmer, impedendo all’acqua di filtrare. Vatti a riprendere quel coso, perdio.”

Teresa Ciabatti è figlia di Lorenzo Ciabatti, primario dell’ospedale di Orbetello, diventato tale dopo un tirocinio in America. Un uomo molto potente ed amato da tutti.

Teresa è la sua preferita e si rende ben presto conto che tutti la trattano con rispetto per il timore del padre. Da adolescente diventa arrogante, grassa e impreparata alla vita.

Chi è in realtà suo padre? Teresa decide di scoprirlo ricostruendo la storia della sua famiglia.

Un padre padrone, una madre succube del marito e una figlia con troppi privilegi ma vuota dentro, con un’infanzia apparentemente felice.

E’ un libro di autofiction, in quanto l’autrice parla di se stessa e del suo complicato rapporto con i genitori.

Amo Teresa perché è una vittima, ma a volte non la sopporto per il suo pessimo carattere e per il modo di porsi agli altri. Una donna difficile.

Buona lettura!

La più amata
Teresa Ciabatti
Mondadori, 2017, p. 218, € 15,30

Puoi acquistarlo qui:

SHARE
Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here