Lea e l’elefante, Kim Sena

0
346
thumbnail

Lea mostrò all’elefante
quanto era grande la sua casa,
quante bambole aveva,
ma l’elefante si limitava a sorridere.
Allora Lea decise di parlargli di una cosa ancora più interessante.
“Elefante, vuoi che io ti faccia volare?”
“… Volare?”
Chiese incredulo l’elefante.

Come è piacevole osservare albi così curati, fatti con passione e amore per i particolari! Le illustrazioni di questa storia si succedono, alternando schizzi appena abbozzati a disegni rifiniti fino al dettaglio, bianco e nero a particolari colorati, che attraggono l’attenzione e in silenzio ti pongono domande, ti insinuano dubbi:

Lea aveva riempito la sua casa con tutto quello che le piaceva. Ma, nonostante tutte le cose che aveva, la sua testa continuava a essere vuota. E così, Lea, voleva sempre di più.

Una storia di avventure fantastiche e di amicizia vera, che fa pensare a qualcosa di alto, altissimo: è davvero così importante avere oggetti, circondarsi di cose, possedere tutto quello che si desidera? Oppure c’è qualcosa che non si può possedere se non grazie alla sincerità, all’amore, all’onestà, senza bisogno di oggetti a far da cornice?

Lea impara una lezione importantissima grazie al suo amico elefante, saggio, semplice e con quel sorriso sornione che mi piace tanto. Lea impara che l’amicizia non ha bisogno di oggetti ma di amore, ascolto e onestà. E questa mi sembra la più bella avventura a lieto fine che si possa desiderare! 🙂

Età di lettura: dai 6 anni

Lea e l’elefante
Kin Sena
Orecchio Acerbo (collana Albi), 2017, pag. 44, € 15,00
ISBN: 9788899064297

Per acquistare:

SHARE

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle.
Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here