ZenBuk: Le dee dentro la donna, Jean S. Bolen

1
887
thumbnail

“Se la donna impara a entrare in contatto con i modelli archetipici che la influenzano dall’interno saprà sfuggire alle implacabili dicotomie (maschile/femminile madre/amante donna di successo/casalinga) che da sempre la tengono prigioniera.”

Gli archetipi sono modelli di comportamenti guidati dall’istinto e racchiusi nell’inconscio collettivo. Sono i responsabili delle principali differenze che distinguono le donne tra loro ed ogni donna è il personaggio principale dell’intreccio rappresentato dalla storia della propria vita.

Con la lettura di questo libro riscopriamo la mitologia delle dee greche le cui caratteristiche sembrano essere racchiuse in ognuna di noi.
In ogni donna sono presenti più dee e in base alla personalità o al momento che si sta attraversando una dea può prendere il sopravvento sull’altra. Ma cosa succede quando le “nostre dee” sono in competizione tra loro?

Nel libro sono descritte molto bene le caratteristiche di 7 dee divise in due gruppi: le dee vergini Artemide, Atena, Estia e le dee vulnerabili Era, Demetra e Persefone. Infine c’è Afrodite che per la sua bellezza e complessità rappresenta una categoria a sé.

Considerare di poter avere le caratteristiche di alcune dee mi piace, capire come tutto questo possa influenzare la mia personalità e ripercuotersi nei miei atteggiamenti mi intriga e merita sicuramente una riflessione più approfondita. Voi cosa ne pensate?

Le dee dentro la donna. Una nuova psicologia al femminile
Jean S. Bolen
Astrolabio Ubaldini (collana Cambiare se stessi), 1991, pag. 308, € 17,00
ISBN: 978-8834010334

Per acquistare:

Photo : tarantomagna.it

SHARE

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle.
Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

1 COMMENT

  1. Penso che dal poco che si evince da te, tu abbia nel tu Pantheon interiore Artemide, Atena ma anche Era e Afrodite….
    Solo per dirti che ho letto il libro e che, da lettrice molto selettiva ma indefessa (tra l’altro, studiare è il mio mestiere…), io l’abbia trovato meraviglioso (etim. da Thaumà)
    A presto!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here