Home Staff Duecentosei ossa, Kathy Reichs

Duecentosei ossa, Kathy Reichs

0
thumbnail

Freddo.
Torpore.
Confusione.
Aprii gli occhi.
Buio. Più buio di un inverno artico.
Sono morta?

Stavolta la dottoressa Tempe, antropologa forense a Montreal, è davvero nei guai.
Sola, legata e ferita si risveglia al buio senza sapere chi l’abbia rapita o perché.
Intanto nella sua mente annebbiata dalla paura e dal dolore, Tempe ripercorre tutto ciò che le è accaduto nei mesi precedenti per cercare di capire chi la odi a tal punto da volerla morta.

I libri di Kathy Reichs sono sempre una lettura piacevole.
Certo dovete amare le autopsie e le ossa perché la Reichs non lesina in descrizioni e dissertazioni a tema per rendere tutto fruibile dal lettore.
Io mi diverto a leggere le avventure di Tempe perché è un personaggio molto vivo e ricco di spessore e nei libri la sua vita professionale va di pari passo con quella privata permettendo di farsi un’idea a tutto tondo del personaggio.

Duecentosei ossa si legge tutto d’un fiato ed è molto intrigante perché il pericolo per la dottoressa Tempe è più vicino di quanto sembri.
Buona lettura.

Duecentosei ossa
Kathy Reichs
BUR Rizzoli, 2010, p. 394, €. 9,90

Per acquistare:

NO COMMENTS

Leave a Reply