La giostra degli scambi, Andrea Camilleri

0
273
thumbnail

Il romanzo come ci racconta il titolo è incentrato sugli scambi di persona : il commissario Montalbano tentando di sedare una rissa ne viene coinvolto suo malgrado,  malmenato, e come se non bastasse portato al comando dei carabinieri per accertamenti (oltre al danno la beffa).

Nel frattempo a casa di Montalbano la fida Adelina prende a padellate e tramortisce un uomo pensando che sia un ladro.
Tre ragazze nel giro di pochi giorni vengono sequestrate, narcotizzate e rilasciate più o meno illese.
Un uomo è scomparso e il suo negozio incendiato.

Cos’ hanno in comune i vari episodi ? In tutti i casi il commissario dovrà andare oltre l’interpretazione più ovvia, non accontentarsi delle apparenze e cercare nel profondo delle relazioni umane la soluzione ai casi.

Non so se son io che invecchio di pari passo al commissario o quest’ultimo libro è un pochino più truculento del solito, sta di fatto che una sera son dovuta stare sveglia finchè non l’ho finito per togliermi di testa la scena del delitto.
A parte questo particolare il romanzo è al solito godibilissimo come tutti quelli della serie.

La notti settembrina era carizzevoli e materna. C’era ‘na luna accussì tunna e vascia che pariva un palloncino da piccilidri sospiso a mezz’aria.

 

La giostra degli scambi
Andrea Camilleri
Sellerio, 2015, p. 257, €. 14,00

Per acquistare:

SHARE
quarantaduenne, mamma, geometra e creativa con una fresca passione per il web e una vecchia passione per i libri in tutte le forme sia cartacea che digitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here