Crescere un bambino sicuro di sé… e rafforzare la sua autostima, Paola Santagostino

0
163
thumbnail

Perché per i bambini è così importante avere autostima e sicurezza in se stessi?
A che cosa gli serviranno l’autostima e la sicurezza quando saranno adulti?
E che cosa è poi l’autostima?
Sicuri si nasce o si diventa?

Un bambino sicuro di sé sarà un giorno un adulto equilibrato e sereno.

Che mestiere difficile essere genitori!

La mancanza di autostima difatti è spesso causa di difficoltà nei rapporti con gli altri.

Ma cosa è necessario per avere autostima?
Semplicemente sapere che ci si può fidare di se stessi, delle proprie capacità e delle proprie emozioni. In questo libro, Paola Santagostino, attraverso brevi storie di vita quotidiana, ci insegna come fare affinchè i nostri figli creascano con questa rassicurazione: un dialogo aperto sulle emozioni, un tono giusto quando ci si rivolge al proprio figlio, parole adatte e un atteggiamento positivo. E’ necessario anche abituarlo al confronto con gli altri, e al rispetto di quello che gli altri pensano.

Il messaggio che si trasmette al bambino segnalandogli tutte le opportunità che l’ambiente circostante offre è che il mondo è pieno di occasioni: basta che si guardi un po’ intorno!

Un libro che considero quasi un manuale, da tenere sempre a portata di mano, che si legge velocemente e fornisce spunti interessanti soprattutto sugli atteggiamenti da non tenere.
Un libro che insegna anche a mettersi in discussione.
Ma essere genitore non è anche questo?

Crescere un bambino sicuro di sé… e rafforzare la sua autostima
Paola Santagostino
Red Edizioni, 2016, 96 pag., € 12.00

SHARE
Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here