Un rapper alieno è atterrato nella nostra famiglia, Maria Rosaria Fiorelli, Giovanni Gentili

0
154
thumbnail

Giorni fa un’amica ci ha chiesto cosa fosse l’adozione.
Siamo rimasti spiazzati da una domanda all’apparenza tanto ovvia.
“Adottare” deriva dal latino adopto, ovvero “volere/scegliere” di avere un figlio, ma, forse, l’adozione è molto più di una scelta che sembra rispondere al desiderio di una coppia o al bisogno di un bambino.

Avete mai pensato a quale sia il significato profondo di adozione? In un rapper alieno è atterrato nella nostra famiglia lo capirete.
Ho letto questo libro appena mi è arrivato, e ho trovato difficile staccarmene.
Questo libro è un viaggio. Un piccolo tesoro che racchiude un viaggio in giro per il mondo ma soprattutto dentro a questa bella famiglia che ha deciso di condividere il loro cammino con noi.
Questo libro infatti, scritto sotto forma di diario, ci racconta il cammino di adozione in Colombia.

Mettete insieme un figlio nuovo di zecca da recuperare dall’altra parte del mondo, con un primogenito ancora piccolo, contento del regalo che Gesù sta per elargire, ma anche preoccupato per l’intuizione, affatto errata, che sta per perdere la centralità di cui ha goduto fino ad ora. Unite la voglia di raccontare, il bisogno di condividere, il desiderio di comunione… e nasce questo diario. Ci siamo dentro noi tre, anzi, noi quattro, noi tre che diventiamo quattro, con le nostre avventure in un angolo lontano del mondo e con i nostri pensieri e le nostre emozioni dal profondo del cuore. Ci sono la voglia di condividere, il bisogno di rileggere, il tentativo di capire, l’esigenza di dare senso, c’è l’urgenza di depositare, il gusto del raccontare. Ci sono la gioia e la fatica, c’è il dito di Dio nella nostra storia. C’è il nostro rinascere famiglia, un diventare genitori in modo totalmente nuovo e inatteso.

Leggere le pagine senza rimanerne coinvolti è difficile.
Ci si troverà a commuoversi, a ridere, a stupirsi nei racconti quotidiani che Maria Rosaria e Giovanni hanno deciso di raccogliere in questo libro e che scrivevano via Facebook per tenere aggiornate le loro famiglie e i loro amici sul loro viaggio in Colombia, insieme al loro primogenito, quando hanno deciso allargare la famiglia.
Un diario scritto con il cuore. Un cuore che si percepisce e si trova in ogni parola.

Io non sono una mamma adottiva, sono semplicemente una mamma, ma leggendo questo libro mi sono trovata a riflettere di quanto il desiderio di avere un figlio e di farlo sentire amato, sia di pancia che di cuore, sia intrinseco.
Credo che il libro si apprezzi di più se si è credenti, perchè quello che si percepisce è che ci sia un progetto più grande dietro a tutto questo, e qualcosa di quasi misterioso nel dire Sì da parte di questa famiglia.
Però ritengo anche che sia una lettura molto bella in ogni caso, soprattutto se si sta pensando di adottare.
E anzi, mi sento di ringraziare questi genitori per il coraggio di essersi messi a nudo in questo libro, per ricordarci che ogni figlio è unico e speciale.

Guardate il booktrailer:

Un rapper alieno è atterrato nella nostra famiglia.
Diario sincero di un’adozione internazionale
Giovanni Gentili,Maria Rosaria Fiorelli
Tau, 2017, 156 p., € 12.00

SHARE

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo.
Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!)
Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri.
A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader.
Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here