La foto di Natale, Cinzia Ghigliano

0
147
thumbnail

“Nonno, non so come dirlo… Giulia dice che Babbo Natale non esiste.” confessa un giorno Bibi.

Ma è proprio possibile? Perché non credere a Babbo Natale? Eppure… eppure finalmente Bibi ha le prove della sua esistenza!
Meno male che ci sono i nonni, che sanno sempre come fare per farci stare più sereni… 😀

La storia raccontata in questo libro è semplice e di una tenerezza sconfinata: Bibi – Roberto e suo nonno hanno un rapporto davvero speciale. Il nonno parla col nipote trattandolo come suo pari, come un adulto, e questo piace tanto a Bibi, lo fa sentire grande, lo fa sentire importante!
E proprio per questo motivo riesce a parlare del suo grande problema solo con lui…

Per fortuna verrà il nonno. Ha bisogno di parlare con lui… E’ un argomento delicato che non può dire a mamma o a papà.

E il nonno, di ritorno, sa come raccontare la verità al piccolo Bibi, usando parole tenere e strane, poco usate di solito, che colpiscono la curiosità di Bibi e lo aiutano a capire quella fondamentale verità:

– E tu hai portato quella foto al tuo amico Giorgio, nonno?
– Niente affatto! La magia del Natale esiste solo per chi ci crede… Giorgio e Giulia, non credendoci più, hanno perso il privilegio di vederlo. Anche guardando l’immagine non vedrebbero Babbo Natale…
– E quindi, nonno?
– Quindi, finché ci credi, Babbo Natale verrà per te!

È proprio questa la magia più grande del Natale: per questo non bisogna smettere di crederci, per questo noi siamo ancora convintissime che Babbo Natale esista!

E voi? Avevate mica qualche dubbio? <3

La foto di Natale
Cinzia Ghigliano
Le rane – Interlinea, 2017, pp. 32, € 8,00
ISBN: 978-88-6699-113-7

Per acquistare:

Photo : adiantum.it

SHARE
Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here