Quando tutto inizia, Fabio Volo

0
106
thumbnail

“Le cose importanti iniziano quando tutto sembra finito. Me lo ripeteva sempre mio padre, me l’ha detto così tante volte che quando ci penso sento ancora la sua voce. Sono nudo, sdraiato sul letto, con il viso appoggiato al seno della donna che amo. Sento il calore della sua pelle,  il battito del suo cuore, sto bene, come non mi sentivo da tempo.”

Silvia e Gabriele si incontrano in primavera in una gelateria a Milano. Per Gabriele è amore a prima vista, anche se Silvia non è bellissima, lo affascina. Si ritrovano dopo alcune settimane in una libreria ed è subito attrazione.

Il loro è un amore clandestino, Silvia è sposata ed ha un bambino piccolo, annoiata dalla vita matrimoniale, si lascia sedurre.

Gabriele, quarantenne, single, fa il pubblicitario e fatica a fare carriera.

Il romanzo inizia dal loro ultimo incontro e ripercorre la loro storia a ritroso. Racconta la quotidianità ed è molto facile ritrovarsi nella loro storia.

Quando Gabriele si dichiara, Silvia scappa, non è pronta a lasciare il marito, la sua era una storia a tempo senza impegno e non vero amore come per Gabriele, che dovrà affrontare la delusione e riprovare a vivere…

L’autore ci consiglia anche l’ascolto di una play list di musica classica legata al libro.

Come tutti i libri di Fabio Volo, o lo si ama o lo si odia, l’ho letto in poche ore, arrivando alla fine senza accorgermene. Buona lettura!

Quando tutto inizia
Fabio Volo
Mondadori, 2017, p. 180, € 19,90

Puoi acquistarlo qui:

SHARE
Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here