ZenBuk 2018: a riconoscere il bello. Un anno alla scoperta delle cose belle della Vita che spesso dimentichiamo di avere a disposizione.

0
171
thumbnail

Io vorrei che iniziassimo tutti a pensare quest’anno e gli anni futuri come un “Inno alla gioia”, inteso come una ricerca della libertà di vivere e di godere delle cose che ci accadranno e delle persone che incontreremo, tendendo l’orecchio dell’anima all’ascolto delle proprie emozioni. Desiderare la Vita nonostante i tormenti perché la vita non è solo sofferenza, è Gioia! Ma raramente le attribuiamo il riconoscimento che merita. Credo sia importante imparare a riconoscere il bello, tutto ciò che ci dà energia, che ci fa star bene, che ci dà gioia, per ritrovare la libertà di vivere pienamente.
(Roberta Michelotto)

Abbiamo chiesto alla nostra amica psicologa Roberta un contributo per lanciare il tema annuale della nostra rubrica ZenBuk, che quest’anno ci accompagnerà in un cammino alla ricerca del bello che c’è nella nostra Vita.
È vero: molto spesso, troppo spesso, non ci accorgiamo del bello che ci circonda. Molto spesso non vediamo – metaforicamente ma non solo – il fiore giallo che è sbocciato tra le crepe dell’asfalto e notiamo solo l’asfalto, grigio, triste e poco entusiasmante.

Se potessimo vedere chiaramente il miracolo di un singolo fiore, l’intera nostra vita cambierebbe.
(Buddha)

Cerchiamolo, il bello! diamogli la possibilità di farci scoprire le meraviglie e i miracoli che ci circondano, dedichiamogli tempo, cerchiamo una cosa bella ogni giorno e appuntiamola per ricordarcene quando avremo gli occhi grigi e tristi, costruiamoci un diario della gratitudine!
Diamo inizio alla ricerca, proprio ora, che sia un 2018 all’insegna del bello e della gioia, facciamo un’indigestione di bellezza!

Photo : linkedin.com

SHARE
Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here