Odette Toulemonde,Eric-Emmanuel Schmitt

Questo libriccino meraviglioso è composto da otto racconti, otto piccole favole moderne legate tra loro dall’amore, fil rouge che di storia in storia segue il lettore. Dall’amore per le proprie origini a quello per il sogno della gioventù, dall’amore apprezzato troppo tardi a quello mai capito.

Il racconto più conosciuto, che dà anche il titolo alla raccolta, è sicuramente Odette Toulemonde, merito anche di una felicissima trasposizione cinematografica di qualche anno fa, con lo stesso Schmitt alla regia, che disegna meravigliosamente la figura dell’evanescente Odette.

Calmati Odette, calmati.

Era talmente esuberante, impaziente, entusiasta che aveva la sensazione di librarsi in volo, staccarsi dalle vie di Bruxelles, sottrarsi al corridoio delle facciate e superare i tetti fino a raggiungere i piccioni in cielo. Tutti quelli che vedevano la sua leggera silhoutte venire giù dal Mont des Arts percepivano in quella donna con una piuma tra i capelli qualcosa del volatile…

Comincia così la favola di Odette, commessa di giorno e piumaia nel tempo libero, vedova con due figli diversissimi che ha un unico amore: i libri dello scrittore Balthazar Balsan.Cosa succede quando proprio il suo scrittore preferito firma autografi nella libreria praticamente dietro casa? Succede che la povera Odette, travolta dall’eccitazione, non riesce nemmeno a pronunciare il proprio nome. Ma i casi della vita sono imprevedibili e la semplice piumaia si ritroverà lo scrittore addirittura come ospite a casa. Odette è un personaggio magnifico: guarda alla vita sempre con stupore e infonde la felicità in tutti quelli che incontra. Ha un animo puro come quello di un bambino e riesce ad emozionarsi per le piccole gioie della vita.

Questi racconti sono belli ed ispirati. Un libro che si legge in un pomeriggio, magari sul divano, al caldo, con una bella tazza di cioccolata fumante vicino. Un libro che dà felicità.

 

Odette Toulemonde
Eric-Emmanuel Schmitt
E/O  (collana Dal mondo), 2007,0 p. 163, €. 15,00

5 COMMENTS

  1. Fascino anche per me… adoro leggere di persone leggere nell’animo e felici di esistere!
    E poi, con l’accenno alla cioccolata calda, hai fatto strike! 😀

    • Davvero sono quasi delle favole, non so se conosci già questo scrittore ma ha uno stile proprio leggero. Pole, poi se ti capita vediti anche il film, che sarà che io ho un debole per il cinema francese, ma a me è piaciuto tanto tanto! Se poi ti piace questa raccolta di racconti corri a prenderti Monsieur Ibrahim e i fiori del corano! 🙂

      • Mi segno tutto, Siby! Grazie!
        Non sono una grande patita di cinema ma quando mi capita apprezzo… più che altro è che da un bel po’ di tempo non mi capita più di potermi vedere un film per intero… 😀

        Monsieur Ibrahim e i fiori del corano… ne ho già sentito parlare… e la lista si allunga sempre più… 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here