Mentire alle stelle, Alexandre Chardin

“Leòn, ti ricordi le tre regole?”
“Sì, mamma.
Uno: tengo sempre d’occhio un insegnante.
Due: non rispondo alle parolacce dei compagni.
Tre: freno la lingua e conto fino a sette prima di parlare.”
“Bene, sei pronto, caro.”
“Sette è tanto, mamma.”
“Non discutere.”
“Ho undici anni!”

La sinossi del libro Mentire alle stelle di Alexandre Chardin:

Undici anni e l’inizio di una nuova scuola non sono facili per nessuno. Per Leòn sembrano ancora più difficili, per lui che ha una grande sensibilità, che ha spesso la testa tra le nuvole e qualche problema di attenzione in classe. Così diventa bersaglio dei ragazzi più grandi, finché non incontra una nuova amica, Salomè, giunonica e protettiva, che non ha paura di niente e di nessuno. Ma Salomè è davvero chi dice di essere? Grazie a lei Leòn riuscirà a ribellarsi e, acquisendo gradualmente confidenza in se stesso, ad emanciparsi nel rapporto con una madre troppo protettiva.
Un romanzo che tiene con il fiato sospeso, mescolando sapientemente fantasia e poesia.

La recensione di Mentire alle stelle di Alexandre Chardin:

Quando ti appresti a leggere un libro che parla di ragazzini dell’età di tua figlia provi sempre un certo timore per quello che ti accadrà, per quella parte sconosciuta di tua figlia che potrebbe rivelarti, per quello che ricordi di te stessa quando avevi quella stessa età.

Leòn ha risvegliato alcune parti di me e a volte mi è sembrato di riconoscere mia figlia nei suoi comportamenti e soprattutto ho riconosciuto me stessa nelle paure di sua madre. Ma questi miei timori sono i soliti di molti altri genitori: come sarà il nuovo inizio?

Sarà un trauma l’arrivo alle medie o mia figlia lo vivrà con gioia e consapevolezza? e cosa la aspetterà dietro l’angolo?

Timori fisiologici, certo, che dobbiamo solo ascoltare e accogliere con tutta la serenità possibile. E che soprattutto dobbiamo sforzarci di non trasmettere ai nostri figli.

Mentire alle stelle non è un libro solo per ragazzi: più di una volta ho sostenuto che i libri per ragazzi non dovrebbero esistere, ma che ogni libro dovrebbe poter essere letto ad ogni età, e che a ogni età dovrebbe dare dati e informazioni diverse al lettore.

La storia di Leòn, ragazzino ultrasensibile con qualche problema di attenzione, con una mamma preoccupata per lui e leggermente tendente all’asfissiante, è veramente toccante e coinvolgente: l’amore per gli animali e la natura, la capacità di rendersi “assente” durante le lezioni, la novità di una scuola e di un ambiente diverso dal solito, fanno di Leòn il classico soggetto da usare come bersaglio per i ragazzi più grandi, quelli sbruffoni, insolenti e poco abituati alle reazioni dei nuovi… la madre è preoccupata per quello che potrebbe accadergli, il padre lo sprona a fare da solo, lui vorrebbe riuscire a non deludere nessuno.

“I supereroi sanno vedere attraverso i muri, volare o sollevare un transatlantico con un dito solo. Io… io sparisco.”

Scuola nuova, percorso nuovo: Leòn ha deciso di far da solo e fortunatamente avrà alcuni personaggi a fargli compagnia e ad aiutarlo nelle situazioni difficili che incontrerà: ci sarà Salomé, amica forte e protettiva che appare all’improvviso nella sua vita e gli insegna a mettere da parte la paura e ad affrontare la vita con coraggio, ci sarà Margot, ragazzina di colore che dolcemente entrerà nel suo cuore. Ci saranno anche i saggi pensieri di mamma e papà, che (meno male!) al momento opportuno sapranno trattenersi dal dare troppi consigli, per permettere a Leòn di commettere i suoi errori e di fare le sue scelte.

“Sarà notte, le stelle saranno sopra di me. Dovrò alzare le braccia per toccarle, ma non lo farò. Ascolterò. Non farò altro che ascoltare le stelle, e non avrò più paura di niente. Allora si alzerà il canto delle balene.”

Buona lettura, ragazzi. Qualunque età voi abbiate.

Età di lettura: dai 10 anni

Mentire alle stelle
Alexandre Chardin
Il barbagianni editore (collana Le Uova), 2018, pag. 186, € 12,50
ISBN: 9788897865094

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here