La famiglia X, Matteo Grimaldi

Ultima Modifica: Lug 14, 2020

Devo parlargliene ai miei genitori di quei due che sono venuti oggi a scuola?
La mamma non fa altro che ripetermi di stare attento alle persone che fanno domande su di me, su di lei e sul papà. E su quello che facciamo. Altri ottanta scalini per decidere. Odio non sapere qual è la cosa giusta da fare.

La recensione di La famiglia X di Matteo Grimaldi

Michael frequenta la terza media a Girone, un paesino tutto arroccato in salita con il lago sul fondo.
Michael studia poco, pochissimo, sempre con l’ idea che tanto si fa in fretta a recuperare.
E poi c’è da aiutare la mamma con le consegne che bisogna fare sempre all’ ultimo minuto e di fretta.
Consegnare il pacchetto, prendere i soldi senza mai guardare in faccia l’acquirente perché non si sa mai, meglio non sapere e non far sapere.
Finché un giorno, durante una consegna, Michael viene prelevato dalla polizia e, tramite servizi sociali, portato dalla signora Guerra, un’anziana del paese che si occupa di ragazzi con famiglie problematiche.
Perché la famiglia di Michael spacciava e usava il ragazzo come corriere.
Michael è molto preoccupato, non capisce in realtà cosa stia succedendo soprattutto non capisce perché, dopo essere stato affidato ad una coppia appena trasferita a Girone improvvisamente tutti si preoccupino per lui.
Addirittura stanno organizzando una petizione per toglierlo da quella famiglia affidataria.
Michael non capisce cosa ci sia che non vada, forse dipende dal fatto che la sua nuova famiglia è composta da due uomini? Solo Zoe, compagna di scuola, sembra capire il ragazzo ma anche lei ha grossi problemi soprattutto con suo padre, sindaco di Girone.

La mia opinione su La famiglia X di Matteo Grimaldi

La famiglia X di Matteo Grimaldi è una lettura eccezionale, un libro delicato, leggero che tratta temi importanti senza toni drammatici.
Tutto è narrato col sorriso, con una lievità che fa bene al cuore e che fa divorare le pagine.
Michael è un ragazzo sbalestrato che non sa bene cosa sia successo alla sua vita però dimostra di saper adattarsi ad una nuova situazione difficile con grande maturità.

La famiglia x affronta molte tematiche importanti: l’affido, genitori inadatti e famiglie omogenitoriali e lo fa parlandone senza cliché ma riuscendo a far sentire il lettore parte di una storia importante.

Traccio una X nella mia testa e me li immagino tutti ai quattro vertici: la mamma e il papà in alto a sinistra, Enea e Davide a destra, Zoe in basso a destra, la signora Guerra, Clara e Franco a sinistra, e io al centro, proprio nel punto in cui si incontrano le linee. Che mi basta un passo per raggiungerli tutti.

Michael dimostrerà di essere un ragazzo in gamba e molto maturo e imparerà ad affrontare le sconfitte.
Soprattutto lui e Zoe impareranno che il dialogo tra adolescenti e adulti è fondamentale e d’aiuto per tutti.
Una lettura consigliatissima, davvero.
Buona lettura.

La famiglia X
Matteo Grimaldi
Camelozampa, 2017, p. 144, €. 11,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here