Le formiche rosse, Teodoro Lorenzo

“Senta dottore, sono caduto da un albero di ciliegie e da quel giorno mi succede un fatto strano: mi è sparita la paura”

Trenta racconti per trenta diverse discipline sportive. Un viaggio dentro le emozioni e i ricordi.

La recensione di Le formiche rosse, Teodoro Lorenzo

Le avevano collocate sopra la cassa in modo che tutti, prima di uscire dal negozio, fossero obbligati a vederle.
Attaccate alla parete, una vicina all’altra, stavano le facce di Carmine e Giuseppe Abbagnale. La fotografia era in bianco e nero, in primo piano, tipo quella del Presidente della Repubblica sui muri degli uffici pubblici.

Ogni racconto un diverso sport, un diverso personaggio con una propria personalità. Racconti slegati ma con uno stesso filo conduttore: un motivo per cui lo sport ha costituito la motivazione, la voglia di riscatto o di salvezza. 

Una raccolta piacevole, soprattutto per i suoi insegnamenti, per gli esempi che sa proporre. Un libro che farei leggere volentieri a chi ama lo sport ma anche a chi non lo apprezza più di tanto, proprio per fargli capire i riscontri preziosi che può dare a chi si dispone ad accettarli.

Le formiche rosse
Teodoro Lorenzo
Independently published, 2021, p. 400, €. 12,00

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here