Home Rubriche Consigli per gli acquisti – 2 parte

Consigli per gli acquisti – 2 parte

Eccoci al secondo appuntamento con i consigli per gli acquisti di Natale …. “Un libro sogna. Il libro è l’unico oggetto inanimato che possa avere sogni.” (Ennio Flaiano)

 

 Per tutti

* Di Ilde ce n’è una sola * di Andrea Vitali (Ed. Garzanti, pp. 160, euro 14.90, anche in eBook). In luglio a Bellano fa un caldo della malora. L’aria è densa di umidità e il cielo una cappa di afa. Eppure l’acqua che scorre rombando tra le rocce dell’Orrido è capace di tagliare in due il respiro, perché è fredda gelata, certo, ma anche perché nelle viscere della roccia il fiume cattura da sempre i segreti, le passioni, gli imbrogli, le bugie e le verità che poi vorrebbe correre a disperdere nel lago, sempre che qualcuno non ne trovi prima gli indizi. Come per esempio una carta d’identità finita nell’acqua chissà come e chissà perché. Brutta faccenda. Questione da sbrigare negli uffici del comune o c’è sotto qualcosa che compete invece ai carabinieri? Alla fine, a sbrogliare la matassa ci pensa Oscar, operaio generico, capace cioè di fare tutto ma niente di preciso, che da sei mesi è in cassa integrazione e snocciola le giornate sul divano con addosso le scarpe da lavoro, con la punta grossa. In quel luglio del 1970, offuscato dal caldo e dalle ombre tetre della crisi economica, armato della sua curiosità ottusa Oscar fa luce sui movimenti un po’ sospetti di Ilde, la giovane moglie dal caratterino per niente facile, che forse sta soltanto cercando il modo di tirare la fine del mese come può. Per acquistare

* Intemperie * di Jesus Carrasco (Ed. Salani, trad. di Andrea Carlo Cappi, pp. 192, euro 13.50, anche in eBook). Rannicchiato sul fondo di un nascondiglio, un bambino ascolta le grida degli uomini che lo cercano. Quando se ne vanno, davanti a lui si apre una pianura sconfinata e arida, che dovrà attraversare se vorrà allontanarsi una volta per tutte da ciò che lo ha indotto a fuggire. Una notte il suo cammino incrocia quello di un vecchio capraio e da quel momento per entrambi nulla sarà più lo stesso. Un bambino, un capraio, un ufficiale di giustizia: è tutto così scarno e essenziale in questo romanzo da assumere una dimensione mitica; una storia commovente che è solamente la superficie di un oceano profondo, oscuro e carico di suggestioni, al cui centro si staglia la figura di un bambino in fuga. Un racconto senza tempo, ambientato in un luogo legato alle radici mediterranee e alla memoria di tutti noi, che fa tornare il lettore bambino. Un romanzo che parla all’essere umano con acume e profondità; un protagonista unico che riesce a mantenere la sua purezza. Una storia universale.Per acquistare

Per gli appassionati del genere “Thriller, Horror, Noir”

* Il mio cuore cattivo * di Wulf Dorn (Ed. Corbaccio, trad. di Umberto Gandini, pp. 348, euro 14.90, anche in eBook). C’è un vuoto nella memoria di Dorothea. Quella sera voleva uscire a tutti i costi ma i suoi l’avevano costretta a fare la babysitter al fratello minore mentre loro erano a teatro. Ricorda che lui non ne voleva sapere di dormire e urlava come un pazzo. Ricorda una telefonata che l’aveva sconvolta, ricorda di aver perso la testa, e poi più niente. Più niente fino agli occhi sbarrati del fratellino, senza più vita. C’è un abisso in quel vuoto di memoria, un abisso che parole come “arresto cardiaco” non riescono a colmare. Perché la verità è che lei non sa cosa ha fatto in quel vuoto. Ma sa che sarebbe stata capace di tutto… Soltanto adesso, dopo mesi di ospedale psichiatrico, di terapie, di psicologi, ha raggiunto faticosamente un equilibrio precario. Ha cambiato casa, scuola, città: si aggrappa alla speranza di una vita normale. Ma una notte vede in giardino un ragazzo terrorizzato che le chiede aiuto e poi scompare senza lasciare traccia. E quando, dopo qualche giorno, Dorothea scopre l’identità del ragazzo e viene a sapere che in realtà lui si sarebbe suicidato prima del loro incontro, le sembra di impazzire di nuovo. I fantasmi del passato si uniscono a quelli del presente precipitandola in un incubo atroce in cui non capisce di chi si può fidare, e in cui la sua peggiore nemica potrebbe rivelarsi propri lei stessa. Per acquistare

Per gli appassionati del genere “Letteratura al femminile”

* Acquanera * di Valentina D’Urbano (Ed. Longanesi, pp. 360, euro 14.90, anche in eBook). È un mattino di pioggia gelida quello in cui Fortuna torna a casa. Sono passati dieci anni dall’ultima volta, ma Roccachiara è rimasto uguale a un tempo: un paesino abbarbicato alle montagne e a precipizio su un lago, le cui acque sembrano inghiottire la luce del sole. Fortuna pensava di essere riuscita a scappare, di aver finalmente lasciato il passato alle spalle, spezzato i legami con ciò che resta della sua famiglia per rinascere a nuova vita, lontano. Ma nessun segreto può resistere all’erosione dell’acqua nera del lago. A richiamarla a Roccachiara è un ritrovamento, nel profondo del bosco, che potrebbe spiegare l’improvvisa scomparsa della sua migliore amica, Luce. O forse, a costringerla a quel ritorno è la forza invisibile che, nonostante tutto e tutti, ha sempre unito la sua famiglia: tre generazioni di donne tenaci e coraggiose, ognuna a suo modo. E forse, questa volta, è giunta l’ora che Fortuna dipani i segreti nascosti nella storia della sua famiglia. Forse è ora che capisca qual è la natura di quella forza invisibile, per riuscire a darle un nome. Sperando che si chiami amore. Per acquistare

Per gli appassionati del genere “Sentimenti”

* L’amore ai tempi della neve * di Simon Montefiore (Ed. Corbaccio, trad. di Silvia Bogliolo, pp. 448, euro 16.60, anche in eBook). Mosca 1945: mentre Stalin si appresta a festeggiare la vittoria sui nazisti insieme ai suoi più stretti collaboratori, poco distante risuonano due spari. Un ragazzo e una ragazza vengono trovati morti su un ponte. Ma i due ragazzi non sono persone qualsiasi, bensì appartengono a due delle famiglie più influenti e più vicine a Stalin e frequentano entrambi il collegio più esclusivo dove studia tutta la nuova élite politica e intellettuale dell’Unione Sovietica. Si tratta di un omicidio? Di un doppio suicidio? Di una cospirazione contro lo Stato? Le indagini si svolgono sotto il diretto controllo di Stalin, che fa interrogare i ragazzi costringendoli a testimoniare contro i loro amici, i loro fratelli e i loro stessi genitori, in una terribile caccia alle streghe che porta alla luce amori illeciti e segreti famigliari e in cui il più piccolo sbaglio può significare una condanna a morte. Emozionante, avvincente, storicamente dettagliato, “L’amore ai tempi della neve” trasporta il lettore in un mondo e in un’epoca di grandi passioni, amori e tradimenti. Per acquistare

Per gli appassionati del genere “Viaggio”

* Il cammino immortale. La strada per Santiago * di Jean-Christophe Rufin (Ed. Ponte alle Grazie, trad. di Francesco Bruno, pp. 208, euro 13.60, anche in eBook). Con oltre un milione di visitatori dal 2005 ad oggi, Santiago di Compostela è senza ombra di dubbio una delle mete di pellegrinaggio più gettonate dei nostri tempi. Tra viandanti, mistici, coppiette in scarpe da ginnastica e turisti seduti sui sedili di comodi pullman, il medico-scrittore Jean-Christophe Rufin affronta il suo personale “apprendistato del vuoto”. Ottocento chilometri da Hendaye, all’estremo sud-ovest della Francia, fino alla maestosa Cattedrale di San Giacomo. Tra dettagli concreti, riflessioni storiche e religiose e il desiderio di smascherare gli impostori degli ultimi chilometri, l’autore restituisce al Cammino per antonomasia la sua verità. Si tratta di una verità fatta di organizzazione capillare ed esasperante improvvisazione; di fango, case sbilenche e meravigliose coste battute dalle onde; di pellegrini solitari ingabbiati in una lunga sequenza di mode e tic alla ricerca di se stessi. È un percorso che può cominciare ovunque, e finire nella piazza dell’Obradoiro o tra le pagine di un libro. Perché anche se la caratteristica del Cammino è far dimenticare in fretta le ragioni per cui si è partiti, la strada continua ad agire su chi l’ha percorsa. Un’alchimia dell’anima che non necessita di spiegazioni. Basta partire, lungo i sentieri o sulla carta poco importa. Come Rufin ben sa, il cammino immortale è fatto per chi va alla ricerca di niente. Tranne la voglia di continuare ad andare. Per racquistare

Per gli appassionati del genere “Ragazzi”

* Scuola media. Fatemi uscire di qui! * di James Patterson e Chris Tebbetts (Ed. Salani, trad. di P.A. Livorati, pp. 272, euro 12.00, anche in eBook). Dopo la prima media (l’anno peggiore della sua vita), Rafe Khatchadorian è convinto di avercela fatta. È stato accettato a una scuola d’arte in città e si immagina un mondo finalmente pieno di divertimento e senza matematica e storia. Sbagliato! La scuola è molto più difficile di quello che Rafe si aspetta e, per avere un voto buono, gli serve un modo per tirar fuori dalla sua noiosa vita l’ispirazione per un’incredibile opera d’arte. Il suo metodo? L’operazione “Trovati una vita!”. Ora farà tutto quello che non ha mai fatto, dall’imparare a giocare a poker ad andare a un museo d’arte moderna. Ma quando la sua nuova missione svela segreti della sua famiglia che Rafe non ha mai saputo, dovrà decidere se è davvero pronto per buttare all’aria tutto il suo mondo. Attenzione! Se sei alle medie o stai per andarci, questo diario è la tua unica possibilità di uscirne vivo…. Dopo il primo anno di scuola media pensavi che il peggio fosse passato? Niente di più sbagliato: il nuovo libro di James Patterson sta a dimostrarlo! Per acquistare

Per gli amanti degli animali

* I miei animali e l’altra famiglia * di Clare Balding (Ed. Vallardi, trad. di Maddalena Togliani, pp. 334, euro 14.90, anche in eBook). Clare Balding è cresciuta in una famiglia non comune. Il padre, americano, era un famoso allenatore di cavalli da corsa, mentre la madre era un’aristocratica inglese. Clare ha imparato fin da piccola che, nella sua famiglia, lei veniva dopo molte altre priorità. Ha allora scelto come suoi maestri e compagni di vita i tanti animali che riempivano la grande tenuta di famiglia, in special modo i suoi preferiti: cavalli adulti, giumente e puledri, pony, cani di tutte le taglie e razze, cuccioli in crescita come lei. Nel libro ci racconta come sia stata proprio questa famiglia allargata a insegnarle tutto sulla vita: l’amore, la perdita, la tristezza, la gioia, l’aggressività, la dolcezza, la sconfitta, il recupero. Per acquistare

Fonte:infinitestori.it

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version