Home Bambini e Ragazzi 5 libri per parlare di Afghanistan ai bambini

5 libri per parlare di Afghanistan ai bambini

5 libri per parlare di Afghanistan ai bambini

Qualcuno ha detto che in Afghanistan ci sono molti bambini, ma manca l’infanzia.
(Khaled Hosseini – Il cacciatore di Aquiloni)

Dopo avervi consigliato 10 libri per conoscere l’Afghanistan non potevamo non pensare anche ai più piccoli.
Per loro spesso è difficile capire cosa succede e per noi è difficile trovare le parole per spiegarlo.

Abbiamo quindi raccolto 5 libri per parlare di Afghanistan ai più piccoli.

Voi ce ne consigliate altri?


LA MATITA MAGICA DI MALALA
Malala Yousafzai
Garzanti, 2017, 48 pag., € 18.50
Età di lettura: da 6 anni

Quando Malala era solo una bambina e viveva in Pakistan, aveva un sogno: possedere una matita magica. Avrebbe voluto usarla per…
…disegnare una serratura sulla porta della cameretta e non far entrare i suoi fratelli.
…fermare il tempo e poter dormire un’ora in più ogni mattina.
…cancellare il cattivo odore dell’immondizia vicino a casa.
Ma mentre Malala cresceva, il mondo attorno a lei cambiava, proprio come i suoi desideri. Il suo diritto di frequentare la scuola era minacciato solo perché era una ragazza. E così, anziché una matita magica, Malala decise di prenderne in mano una vera. Da sola, nella sua cameretta, cominciò a raccontare le sfide che affrontava ogni giorno. Ben presto le sue parole fecero il giro del mondo, e i suoi desideri iniziarono ad avverarsi.
MALALA YOUSAFZAI, eroina internazionale, attivista per l’istruzione e la più giovane vincitrice di sempre del premio Nobel per la Pace, narra la sua straordinaria storia di ragazza cresciuta in una regione martoriata dalla guerra, eppure sempre capace di scorgere ovunque la magia della speranza.


IL VIAGGIO DI ZAHER. PERCORSO INTERCULTURALE DI CITTADINANZA E SOLIDARIETÀ
Giuseppina Fioretti, Francesca Grisot, Gianna Viale
La meridiana, 2021, 120 pag., € 16.50
Età di lettura: da 8 anni

8 dicembre 2008. Deve ancora cominciare l’inverno. Nel limbo di Patrasso Zaher si imbarca su una nave diretta verso l’Italia. Come compagno e confidente il suo taccuino. Ecco il mare: l’ultima traversata per lui. La prima di tante per chi leggerà il suo taccuino. Il viaggio di Zaher è il frutto di un progetto di didattica interculturale e inclusiva pensato per le scuole per sensibilizzare gli alunni all’interculturalità e, in particolare, alla realtà dei minori stranieri non accompagnati, come Zaher Rezai, il minore afghano sbarcato a Venezia nel dicembre 2008 e deceduto sotto il camion con cui tentatava di raggiungere un luogo sicuro in cui chiedere asilo. La vicenda di Zaher è raccontata come un intreccio di tre sezioni: prosa e poesia, scritte dai bambini della scuola di Favaro Veneto (VE) in cui il progetto è nato, si mescolano alla storia vera, illustrate dalla mano di Letizia Camiletti, per concludersi con approfondimenti tematici in forma di schede ludico-didattiche, che possono essere affidate direttamente ai bambini o diventare punto di partenza per attività interdisciplinari.


SOTTO IL BURQA
Deborah Ellis
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli , 2014, 160 pag., € 11.00
Età di lettura: da 10 anni

Immagina di vivere in un Paese in cui donne e ragazze non possono uscire di casa senza essere scortate da un uomo. Immagina di dover indossare abiti che coprono ogni centimetro del tuo corpo, viso compreso. Questa era la vita in Afghanistan sotto il regime dei talebani. Questa è la vita a cui si ribella Parvana, undici anni, che non ha paura di travestirsi da ragazzo per poter uscire di casa e lavorare, per se stessa, per la sua famiglia, per cambiare le cose. La sua è una vita immaginata, ma basata su testimonianze vere raccolte dall’autrice nei campi per rifugiati pakistani. Perché tutte le Parvana del mondo hanno bisogno che si parli di loro.


FIORI DI KABUL
Gabriele Clima
Einaudi Ragazzi, 2021, 160 pag., € 12.00
Età di lettura: da 12 anni

Una piccola rivoluzione silenziosa attraverso uno dei Paesi con la più alta discriminazione di genere.
Maryam abita a Kabul. Come tante ragazze afgane, ha un padre fedele alla tradizione rigida e ultraconservatrice diffusa nel Paese che nega alle donne ogni forma di libertà. Un giorno, a casa di Maryam, si ferma una straniera. Sta attraversando l’Afghanistan con la sua bicicletta. Per Maryam quell’incontro segnerà una svolta. Alle donne, in Afghanistan, è vietato andare in bicicletta; è vietato protestare, fare sport in pubblico, uscire di casa senza permesso. Ma Maryam sa che le cose si possono cambiare. E quando sarà abbastanza grande per prendere le sue decisioni, sceglierà proprio una bicicletta come strumento di emancipazione. Il suo non sarà un semplice viaggio: sarà un esempio per uomini e donne, una piccola rivoluzione silenziosa attraverso uno dei Paesi con la più alta discriminazione di genere.


STANOTTE GUARDIAMO LE STELLE
Alì Ehsani
Feltrinelli, 2020, 272 pag., € 9.50
Età di lettura: da 13 anni

Afghanistan, anni Novanta. Alì è un ragazzino che trascorre le giornate tirando calci a un pallone in una Kabul devastata dalla lotta tra fazioni, ma non ancora in mano ai talebani. Il giorno in cui, di ritorno da scuola, Alì trova un mucchio di macerie al posto della sua casa, la fragile bolla di felicità di Alì si spezza per sempre. Convinto inizialmente di aver solo sbagliato strada, si siede su un muretto e aspetta il fratello maggiore Mohammed, a cui tocca il compito di spiegargli che la casa è stata colpita da un razzo e che i genitori sono morti. Non c’è più niente per loro in Afghanistan e i due ragazzi devono scappare. Dal Pakistan all’Iran, e poi alla Grecia e infine all’Italia, quella di Alì e Mohammed è un’epopea tragica, ma anche una meravigliosa storia di coraggio.


NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version