Home Fantasy e Fantascienza Ghiaccio, Anna Kavan

Ghiaccio, Anna Kavan

Nulla faceva sperare che quel gelo anormale avrebbe avuto termine.

La recensione di Ghiaccio di Anna Kavan

L’ultimo romanzo di Anna Kavan, nata Helen Emily Woods, è un romanzo difficilmente incasellabile. Il libro è pubblicato da 451, nuovo progetto editoriale di edizioni BD, che riporta sugli scaffali libri controversi, dimenticati e molto particolari.
E di sicuro questo di Anna Kavan è un libro diverso da ogni cosa possiate aver letto.
In un mondo che sta vivendo una nuova glaciazione e dove l’umanità è in continua migrazione per sfuggire a guerra, ghiaccio perenne che avanza e crisi politiche, un uomo insegue una donna dagli incredibili capelli argentei.

La mia opinione su Ghiaccio di Anna Kavan

Non è facile parlare di un libro come Ghiaccio e la bella prefazione di Claudia Durastanti aiuta ad inquadrare l’opera e a guardarla da più prospettive.

La prima cosa che colpisce il lettore è la splendida copertina disegnata da Yuko Shimizu dove altissime onde, che richiamano la famosa Grande Onda di Kanagawa, aggrediscono una città: è la natura che rivendica il mondo, la stessa natura che nel libro ruba spazi alle persone e che conquisterà la Terra.

La prosa di Anna Kavan, tradotta da Giuseppe Costigliola, è molto bella e sicuramente questo è uno dei pregi dell’opera.

Ghiaccio è un libro che può rappresentare una sfida per il lettore ma è anche capace di catturarlo riuscendo a interessarlo a una trama onirica e ossessiva dove molti elementi ritornano costantemente e dove il viaggio, anzi la fuga, è elemento cardine.
Il mondo descritto in Ghiaccio è un mondo che sta morendo, un mondo dove i grandi poteri controllano tutto e le informazioni sono pilotate e oscurate, dove il denaro apre molte porte e, anche se non è esplicitamente detto, non c’è nessuna speranza per gli uomini.

Mi è piaciuto? Anna Kavan scrive benissimo, molte volte le sue descrizioni mi hanno stupita e rapita, e devo dire che Ghiaccio riesce a superare qualunque idea si possa avere prima della lettura. Sicuramente un libro potentissimo, attuale come non mai, dove collasso ambientale e politico sono i due mali a cui l’uomo tenta inutilmente di sfuggire.

Buona lettura.

Ghiaccio
Anna Kavan
451, 2021, p.167, €. 16,00

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version