Home Narrativa Straniera La prima volta avevo sei anni, Isabelle Aubry

La prima volta avevo sei anni, Isabelle Aubry

Avevo sei anni. Ricordo che stavo facendo il bagno e che mio padre era con me nella stanza, completamente nudo. Avrebbe continuato a comportarsi in questo modo finché io non arrivai all’età di quattordici anni, trovando il coraggio di parlare. La storia che sto per raccontarvi non è solo mia ma succede ogni giorno a migliaia di bambini, nelle loro case, nel segreto delle loro camerette. Finché questa situazione andrà avanti io non potrò avere pace.

La prima volta avevo sei anni di Isabelle Aubry è un libro che mi ha fatto molto riflettere, anche se alcune domande non hanno trovato risposta…
Perché gli essere umani sono così cattivi?
Perchè un padre deve abusare della propria figlia?
Perché una madre non si accorge di nulla e non sa amare chi ha creato?

Un grido di dolore e di vendetta, un atto di accusa. Un libro sincero e duro, ma importante per capire come spesso il lupo cattivo ha il volto delle persone che ci sono più vicine e più care. Un libro da leggere per cercare di comprendere almeno un po’ il dramma dell’incesto, le conseguenze e gli aspetti legislativi.

La storia narrata è quella  vera di Isabelle, una bambina di sei anni che è costretta a subire l’abuso del padre che le ruba l’infanzia prima e l’adolescenza poi, facendola partecipare anche  ad orge e a incontri con coppie scambiste. Di questa situazione la madre separata, sembra non accorgersene e non sarà capace neanche poi di aiutarla, le offrirà solo silenzio senza amore né dialogo. Fino a quando  Isabella trova il coraggio di ribellarsi e denunciarlo, ma nonostante questo non riesce a dimenticare quello che il padre le ha fatto. Inoltre  al padre vengono dati pochi anni di carcere e quando esce continua la sua vita con un’altra donna come se nulla fosse successo.

Mentre la vita di Isabella è distrutta, cresce nell’orrore e questo la porta alla prostituzione e non riesce a vivere serenamente nessuna storia d’amore. Un libro che parla d’amore, che la protagonista troverà solo alla nascita del figlio e nel matrimonio poi.

Isabelle Aubry, protagonista della terribile storia di pedofilia che racconta in La prima volta avevo sei anni, è oggi presidente dell’Associazione internazionale vittime dell’incesto. Nel 2007 è stata eletta donna dell’anno dalla rivista francese «Femme Actuelle

Il sito che offre informazioni utili e che è in grado di dare un aiuto alle vittime dell’incesto è Aivi.

LA PRIMA VOLTA AVEVO SEI ANNI
Isabelle Aubry
Newton Compton, 2009, 228 pag., € 12,90

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Exit mobile version