Diversamente madre, Antonella Salamone

“Zia, perché non hai figli?”
“Perché forse, prima di essere una mamma, Dio mi ha scelto come zia.”

Cosa significa essere zii al giorno d’oggi? Cosa significa non essere madre ma essere Zia, con la zeta maiuscola?
In questo libro autobiografico, Antonella Salamone ci porta in una riflessione sul mondo delle zie senza figli, tra dinamiche famigliari e tanta voglia di mettersi in gioco.

La recensione di Diversamente madre, Antonella Salamone

L’esperienza di zialità, termine a cui Antonella tiene monto per definire un ruolo che altrimenti non è chiamato nella letteratura, si articola in questo libricino partendo dal ruolo delle zie arrivando alle esperienze dirette dell’autrice.
Gli zii non sono madri e padri e nemmeno nonni: si trovano quindi a dover svolgere un ruolo in cui nessuna regola è scritta.

Dopo i genitori, si parla solo dei nonni e molto spesso ho come la sensazione che si tenda a dare più valore alla loro figura che alla nostra. Come se la società intera corresse e tifasse per un riscatto, una redenzione, quella di genitori che a loro tempo si sono persi magari dietro a pensieri più pressanti e che con i nipoti possono vivere come una seconda possibilità per essere migliori.

Ho trovato questa lettura interessante anche se ritengo di non averla potuta apprezzare fino in fondo: io sono figlia unica e, dalla parte di mio marito, ho trovato nipoti già grandi, quindi forse mi sono persa un po’ di questo rapporto speciale che si crea e cresce tra zii e nipoti.

L’autore

Antonella Salamone è nata ad Augusta, in Sicilia, ma vive a Milano. Da sempre appassionata di scrittura e precedentemente copywriter di professione, ha iniziato un percorso didattico dedicato alla cura dei più piccoli diventando una tagesmutter (mamma di giorno) della rete nazionale Domus. Torna spesso in Sicilia e ne coltiva il rapporto anche come autrice e caporedattrice di Suq. – Unconventional Sicily, rivista di viaggio in una Sicilia nascosta.

Diversamente madre
Antonella Salamone
Algra, 2017, 112 pag., € 12.00

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..