Tag: Inchiostro e Sensi

Senso, Camillo Boito Senso, Camillo Boito

Mio marito fumava, russava, diceva male del Piemonte, comperava cosmetici: io avevo bisogno di amare. Senso è il resoconto dettagliato, l’analisi... [Continua a leggere...]

La scuola della carne, Yukio Mishima La scuola della carne, Yukio Mishima

Qualcosa in lui l’aveva rapita e non sapeva se sarebbe riuscita a separarsene. La sua voce, un gesto banale, il suo sorriso, un’abitudine... [Continua a leggere...]

Dolorosa soror, Florence Dugas Dolorosa soror, Florence Dugas

[Attenzione: alcuni dei brani riportati non sono adatti ad un pubblico non adulto. Se non sei almeno maggiorenne allontanati subito da qui!] “Nathalie?”. “Sì?”. “Davvero... [Continua a leggere...]

Chéri, Colette Chéri, Colette

Poco dopo giacevano nel gran letto di ferro battuto e bronzo, Chéri languido, fingeva di aver sonno, per poter stringere i denti, chiudere gli... [Continua a leggere...]

Tropico del Capricorno, Henry Miller Tropico del Capricorno, Henry Miller

Racconto questi fatti in breve e in fretta come mi vengono in mente; ho il ricordo affollato di particolari simili a migliaia, miriadi di facce,... [Continua a leggere...]

Justine o le sventure della virtù, D.A.F. De Sade Justine o le sventure della virtù, D.A.F. De Sade

L’opera prima di De Sade, noto scrittore, filosofo, drammaturgo e libertino del diciottesimo secolo al cui nome si deve l’aggettivo... [Continua a leggere...]

Inchiostro e sensi : La fanciulla dagli occhi d’oro, Honoré de Balzac Inchiostro e sensi : La fanciulla dagli occhi d’oro, Honoré de Balzac

Essa appartiene a quella realtà femminina che i Romani chiamavano fulva flava, la donna di fuoco. E prima di tutto, ciò che m’ha sorpreso... [Continua a leggere...]

Inchiostro e Sensi: Doppio sogno, Arthur Schnitzler Inchiostro e Sensi: Doppio sogno, Arthur Schnitzler

L’orologio della torre del municipio scoccò le sette e mezzo. D’altronde non importava che ora fosse; il tempo gli era completamente... [Continua a leggere...]

Inchiostro e sensi: Il curioso delle donne, Alberto Bevilacqua Inchiostro e sensi: Il curioso delle donne, Alberto Bevilacqua

Provo, per la prima volta, un altro piacere. Pensavo che l’avrei provato da vecchio. Passo giornate a mettere insieme le parti del mio... [Continua a leggere...]

Inchiostro e sensi : Lolita, Vladimir Nabokov Inchiostro e sensi : Lolita, Vladimir Nabokov

Era Lo, semplicemente Lo al mattino, ritta nel suo metro e quarantasette con un calzino in mano. Era Lola in pantaloni. Era Dolly a scuola. Era... [Continua a leggere...]

Inchiostro e sensi: Emmanuelle, Emmanuelle Arsan Inchiostro e sensi: Emmanuelle, Emmanuelle Arsan

“…l’erotismo – l’erotismo di qualità – rifugge dalle folle come ogni arte. Rifugge dalla mischia, dal rumore, dai... [Continua a leggere...]

Inchiostro e sensi: La chiave, Jun’ichiro Tanizaki Inchiostro e sensi: La chiave, Jun’ichiro Tanizaki

Capodanno — Quest’anno mi voglio accingere a scrivere liberamente su un tema che in passato esitavo persino a menzionare in questo diario.... [Continua a leggere...]

Inchiostro e sensi. La casa delle belle addormentate, Yasunari Kawabata Inchiostro e sensi. La casa delle belle addormentate, Yasunari Kawabata

“Scherzi di cattivo genere non ne faccia; non sta bene neppure infilare le dita nella bocca delle ragazze che dormono” raccomandò... [Continua a leggere...]

5 sensi +1, Inachis Io 5 sensi +1, Inachis Io

Ma non voglio perdere il contatto tra le mie mani e il tuo corpo. Attraverso di loro, tu ti stai rivelando a me. Ascolto con la pelle parole... [Continua a leggere...]

Inchiostro e sensi. Il delta di Venere, Anaïs Nin Inchiostro e sensi. Il delta di Venere, Anaïs Nin

Il sesso non prospera nella monotonia. Senza sentimento, invenzioni, stati d’animo non ci sono sorprese a letto. Il sesso deve essere... [Continua a leggere...]