Home Narrativa Rosa ed Erotica

Narrativa Rosa ed Erotica

Sento stridere le ruote di un'auto. Una frenata improvvisa alle mie spalle, il rumore di una portiera, passi veloci sull'asfalto. E poi quella voce che conosco bene, che ormai sento ogni giorno: Naoki. La recensione di Tokyo a mezzanotte di Mia Another Hailey si trasferisce a Tokyo piena di speranze. Il fratello, che...
Questa sotira comincia nell'anno 2011 quando avevo quarantadue anni e ancora mi facevo chiamare Carlotta. È online dal 27 novembre “La sfida”, l’opera prima di Alessandra Acciaio, un coraggioso romanzo autobiografico in cui, attraverso il racconto della propria esperienza di accompagnatrice di uomini facoltosi, l’autrice squarcia il velo di riserbo...
"Una piccola bugia non ha mai ucciso nessuno". "Non sarebbe più semplice dire la verità?", chiedo con quella che, dagli sguardi che ricevo, capisco essere una domanda di un'ingenuità disarmante. "La verità è noiosa", ribatte Tanya, "a nessuno interessa la verità". La mia opinione su Bugiarde si diventa di Felicia Kingsley Charlotte è...
Si era appena addormentato quando alcuni versi riaffiorarono dai risvolti della memoria. Parole di passione, parole vecchie di quattro secoli che cantavano l'amore di un re per una donna di basso signoraggio. Dolci come una preghiera, crudeli come la lontananza. La recensione di Il diavolo a rovescio di Sabrina Caregnato Fadrizio...
Io voglio una vita piena di piccole cose belle. Non so ancora come arrivarci, se attraverso l'insegnamento o i carboidrati, o le traduzioni, o tutte e tre queste cose insieme. Ma lo capirò, è solo questione di tempo: quello che sfugge a me, e di conseguenza a loro, è...
Dopo aver pescato le chiavi in fondo alla borsa, Frankie aprì la porta della Little Brunswick Street Bookshop, la libreria che da un anno e mezzo era la sua seconda casa, esattamente da quando i suoi sogni si erano infranti e la sua vita era andata a rotoli. Una storia...
  Mi sento minuscola, qui, nel piazzale sterminato della sede di Amazing, con il magazzino che incombe alle mie spalle e le vetrate buie che mi scrutano sinistre. Vorrei fare qualcosa, ma non so cosa. Non posso mica consegnare i pacchi io! E se li consegnassi io? Potrei consegnarli io! La recensione di Il...
Questo libro è per chi ha perso il treno che aspettava da tutta la vita.Ha pianto, si è rialzato e se l'è fatta a piedi.Per chi voleva scappare da se stesso, ma alla fine si ritrovava sempre, e anche per chi si sentiva fuori tempo massimo, e invece ha...
"Pioveva da otto giorni consecutivi a New York, e il meteo non prometteva niente di buono per le successive due settimane. Non mi ero abituata a quegli inverni rigidissimi, al gelo e alle nevicate e, nonostante fossero passati già sette anni, Londra continuava a sembrarmi un paese tropicale." La recensione...
Mi chiamo Giulia e a ricordarmi quanto poco igienica sia la mia vita ho una cicatrice sul sopracciglio sinistro. Me la sono procurata cadendo in bagno, una sera che ero tornata a casa troppo tardi e troppo ubriaca per riuscire a capire dove stessi mettendo i piedi Conoscete C'era Una...
Il suono della sveglia mi fece trasalire nel letto, scatenandomi una tachicardia improvvisa e una sensazione di confusione e smarrimento. "Dove diavolo sono? E perché suona la sveglia così presto? Ma non è domenica oggi?". Dopo qualche secondo di delirio mentale, realizzai che ero nella camera da letto di casa...
Si versarono il caffè d'orzo e divisero i biscotti. Come diceva la governante, erano una grande famiglia. Lì nella cucina della Villa delle Stoffe si sentivano al sicuro dalle ingiustizie del mondo, nella stufa scoppiettava il fuoco e loro chiacchieravano e ridevano come un tempo. La recensione di Le ragazze...
"Sembra che tu stia per piangere, principessa". Quella voce roca distrusse l'unico momento di pace che ero riuscita a provare nell'ultimo anno, da quando la mia vita era stata stravolta completamente. E come avrebbe potuto essere altrimenti, quando il mio adorato padre non ne aveva neanche un po'? Tra le mille sensazioni...
" Quando sta per aprire il portone e uscire, Sofia si gira e guarda per l'ultima volta i corridoi dell'auditorium, le porte chiuse delle classi dove diversi professori stanno insegnando musica a giovani allievi, a future promesse, a nuovi affermati talenti." La recensione di Semplicemente amami di Federico Moccia Sofia è...
Ha i capelli scuri raccolti in una coda, gli occhi azzurro ghiaccio e il sorriso più sfacciato che si sia mai visto. Indossa del calzoncini neri, e sulla placchetta di bronzo appuntata sulla polo rossa c'è scritto "André". La recensione di Il mio favoloso viaggio in Francia di Sue Roberts Il...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana