Home Società, politica e comunicazione

Società, politica e comunicazione

"Se è difficile stabilire da quando esattamente abbiamo iniziato ad accelerare (con l'invenzione dell'automobile? O del treno a vapore?...), possiamo con certezza datare il momento in cui abbiamo iniziato a rallentare: gennaio 2020." La recensione di Pensare oltre, Marco Senaldi La mia personale avventura alla conquista della filosofia continua. Non è...
"dobbiamo cercarla ogni giorno, senza stancarci, senza perdere la speranza. Perché è la risposta che dobbiamo al primo sguardo che avevamo nell'istante in cui siamo nati, ma anche perché lo dobbiamo alla persona che amiamo se ce l'abbiamo, lo dobbiamo ai figli, alle madri, ai padri, agli amici e...
Novantanove volte un volto, Lucia Biancalana
Nel 1947 viene pubblicato per la prima volta Exercices de style di Raymond Queneau. Consisteva in 99 versioni della stessa storia, rivisitata ogni volta in uno stile letterario differente. Le variazioni si rifacevano al famoso capitolo 33 della guida retorica del 1512 di Erasmo da Rotterdam. "Esercizi di stile" è stato pubblicato...
Per approfondire dobbiamo fare una distinzione fra due parole: indignazione e sdegno. Per il Devoto Oli sdegno è una reazione di risentimento misto a disprezzo. Indignazione è invece la ribellione. La prima parola esprime un sentimento sterile e tossico; la seconda allude invece a un’idea nobile di rifiuto attivo...
Si figuri! Elisa Puglielli
Come cane e gatto ANALOGIA Comparazione tra elementi in cui per esprimere una caratteristica o descrivere un atteggiamento solitamente astratto, si ricorre a termini comunemente usati con un significato diverso. Rispetto alla metafora, la somiglianza tra i termini messi a confront dall'analogia è più soggettiva e meno immediata. La recensione di Si figuri!...
Chiara, 17 anni.Castelnuovo Magra (La Spezia)Nipote di una sarta che le ha insegnato il senso delle sfide, figlia di un'artista e di un geologo, frequenta l'unico liceo teatrale in Italia. Realismo e utopia. Il suo libro del cuore è la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Facciamoli parlare, questi giovani! Una...
Chi si reputa un cuoco (non importa se di una trattoria, di un furgoncino dello street food o di un ristorante stellato) ha grande rispetto delle materie che usa e della loro provenienza: un cuoco sa che la carota che sta tagliando è frutto del mal di schiena di...
Le immagini della tragedia americana non hanno risparmiato i nostri figli. I commenti che hanno sentito ovunque a proposito dei terroristi e della loro appartenenza al mondo Arabo e Musulmano li preoccupano e li spaventano. Così, uno dei miei figli (meno di dieci anni) mi ha fatto questa domanda: –...
Questa è una raccolta di 101 idee per la scuola che non si ferma. Non si è mai fermata, in verità. La recensione di 101 idee per organizzare la scuola oltre la distanza di Laura Biancato Tutti diciamo di conoscere la scuola ma sappiamo davvero com'è organizzata e cosa fare per...
Webvolution. Come la rete ci ha cambiato (e perché ci cambierà ancora), Fiorenzo Pilla
Rivoluzione ed evoluzione. Ecco quello che la nuova era digitale ha portato nelle nostre vite. Una profonda rivoluzione e una progressiva evoluzione, entrambe nate e sviluppate sulle fondamenta di Internet1, il fulcro che ha permesso di realizzare l’altra faccia della nostra quotidianità: la nostra vita digitale. Chi di noi ha vissuto intensamente...
"Ci chiamano "pentiti" e io sento di esserlo. Non è stata una scelta semplice, non è mai facile allontanarsi dalla propria vita, ma non è neanche facile vivere una vita che, prima di quella notte, non ti appartiene." La recensione di Omissis 01. La vera storia di Rosa Amato. Camorrista...
Venerdì sera avete rubato la vita di una creatura eccezionale, l’amore della mia vita, la madre di mio figlio, ma non avrete il mio odio... Siamo in due, mio figlio e io, ma siamo più forti di tutti gli eserciti del mondo. Non ho altro tempo da dedicarvi, devo...
“Lo stereotipo è una visione semplificata e largamente condivisa di un’idea, un concetto, un oggetto, un gruppo di persone. La parola stereotipo dalla parola greca stereos che significa solido, stabile, resistente e da tipos che vuol dire modello, marchio. Un marchio resistente insomma” Da quando sono diventata mamma sono continuamente...
“Da almeno 10 anni a questa parte una sola parola accompagna tutto quello che riguarda il mondo dell’infanzia: allarme. All’insegna del pericolo è stato caratterizzato ogni mezzo che permettesse a bambine bambini di condividere saperi… o scoprire affinità e far fiorire le proprie giovani comunità, così giustamente diverse da...
“L’operazione da compiere, che ci riguarda tutti ma soprattutto le donne perché ad esse è affidata l’educazione dei bambini è di restituire ad ogni individuo che nasce la possibilità di svilupparsi nel modo che gli è più congeniale, indipendentemente dal sesso cui appartiene” Oggi proseguiamo la nostra rassegna di...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana