Home Racconti

Racconti

Simone stava guardando la teca vuota. "È stata Elena! L'ho vista poco prima che saltasse la luce. Era proprio qui" la cheffa indicò il tavolo rotondo. Anche a lui era sembrato di averla vista nel corridoio, ma era impossibile che fosse lei. Un nuovo protagonista che si muove fra misteri, gialli e...
La pioggia di Parigi ha il tuo profumo, Maria Capasso
Sono anni che Parigi non è solo una città, ma una tomba di ricordi. È trascorso un anno e io continuo a parlare col passato, aprendo lo scrigno e tuffandomi come se avessi caldo e non sopportassi più il sudore. Ed io non sento mai caldo. Non sudo mai....
La recensione di Bia e il compagno ideale di Sandro Melaranci È stato pubblicato in agosto 2021 Bia e il compagno ideale, terzo volume della collana ideata da Sandro Melaranci, autore romano con un passato nel mondo del cinema, della ristorazione e dell’artigianato d’arte. Protagonista del racconto è una ragazzina dall’intelligenza briosa...
"Senta dottore, sono caduto da un albero di ciliegie e da quel giorno mi succede un fatto strano: mi è sparita la paura" Trenta racconti per trenta diverse discipline sportive. Un viaggio dentro le emozioni e i ricordi. La recensione di Le formiche rosse, Teodoro Lorenzo Le avevano collocate sopra la cassa...
Non so quanti sanno che tanto tempo fa i numeri naturali erano in continua lite per stabilire chi di loro fosse il primo, o almeno, il più importante. Nessuno riusciva a trovare un criterio ragionevole e facile da verificare, anzi ognuno tirava l’acqua al suo mulino. Un giorno si arrabbiarono...
Mi chiamo Amerigo Asnicar, ho superato da qualche anno i quaranta però non ne ho ancora cinquanta, sono di origini venete e abito a Milano, dove, da più di un quarto di secolo, sono giornalista e autore televisivo. La recensione di Le avventure di Amerigo Asnicar di Aldo Della Vecchia Amerigo...
Sto qui nel ruggitodella spiaggia scossa dalle onde,e stringo nella manograni di sabbia dorata.Come son pochi! Eppure come scivolanofra le dita nel profondo,mentre piango, mentre piango!(Un sogno dentro un sogno, 1849) Torniamo a leggere Edgar Allan Poe, un autore fra i miei preferiti, che mi sorprende ogni volta per la...
Ricordo come se fosse ieri il giorno in cui conobbi Hemi: era il 5 agosto del 2000, una calda e afosa giornata nella città di Torino, città in cui ancora vivo. Sono passati undici anni, eppure... quegli occhi dal taglio particolare, grandi ed espressivi, la pelle color biscotto lievemente...
"Avevi ragione, vecchio. Avevi proprio ragione", mormorò l'uomo al vecchio di Sulphur Creek. La recensione di Accendere un fuoco di Jack London Accendere un fuoco è il racconto più famoso di Jack London. Un racconto che si legge tutto d'un fiato e che fa riflettere profondamente sulla natura umana e sull'incapacità dell'uomo...

Le nuove Eroidi, Aa.VV.

Mentre dormi sei come un bambino, Paride. Mentre dormi io posso guardarti come realmente ti vedo, senza che tu riconosca nel mio sguardo quel che davvero penso di te. Gli occhi bassi delle donne non li impone il pudore, ma la prudenza, marito mio. Quando si abbassano le nostre ciglia...
In certi momenti respiravamo a fatica, lanciati più in alto del volo degli albatros - in altri eravamo storditi dalla velocità del tuffo in un inferno liquido, dove l'aria stagnava e nessun suono disturbava i sonni del kraken.(Una discesa nel Maelström) I Racconti (Tales) sono una delle prime tre edizioni...
Una fiumana di persone imbacuccate percorreva via Garibaldi in entrambe le direzioni, disegnando traiettorie zigzaganti e imprevedibili. Avvolto nel suo vecchio cappotto di lana grigia, con il basco di panno calcato sino alle sopracciglia bianche e irsute, l'avvocato Ferro osservava attonito i passanti che, con l'andatura resa barcollante dalle...
Sapete che l'imperatrice non disse dove si trovava il tesoro. E non fu ben pensato, cittadini? Qualcuno l'ha in custodia, ma non si paleserà né rivelerà dove l'ha messo fino al giorno in cui tutti saranno d'accordo di spartirselo. Perciò si ha la certezza che né ora né mai...
"E così hai scoperto infine che la debolezza degli uomini consiste nel non saper resistere alla curiosità, che gli uomini in fondo vogliono tutti sapere più di quello che è loro concesso." Brevi racconti di vario sapore, che ci danno una misura. Non tutto è spiegabile, non tutto si può...
C'è un vento, che sovente arriva in primavera e inizio estate, comunemente chiamato "Scirocco". Trova le sue origini nella parola araba qibli, diventata 'ghibli'. È il vento proveniente dal deserto, caldo, secco e carico di sabbia; soffia per circa trenta giorni l'anno sui territori della Tunisia, della Libia e...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana