Home Classici

Classici

In questa sezione troverete le recensioni dei classici della letteratura italiana e straniera.
I classici: libri imperdibili, libri sempre attuali, libri intramontabili.

Mr. Shepherd fu formalmente autorizzato a trattare; e non appena si arrivò a questo punto risolutivo, Anne, che aveva seguito con la massima attenzione tutta quanta la discussione, lasciò la stanza e uscì all'aria aperta per cercare nella frescura un po' di sollievo per le sue guance accaldate; e,...
“Tu non capisci, io ho fede nella mia scrittura, ne ho molta; un giorno io arriverò in cima e sarà questo a costringere il mondo ad accettarmi per ciò che sono. È una questione di tempo, ma ho intenzione di riuscire, per il bene di Mary.” Il pozzo della solitudine...

Paura, Stefan Zweig

Oh, non essere più braccata, poter riposare, riposare all'infinito, non sentire più la paura martellarle in petto! La recensione di Paura di Stefan Zweig Irene Wagner ha all'apparenza tutto ciò che si può desiderare: sposata con un importante avvocato, madre di due figli, benestante e frequentatrice dei migliori salotti della città....
La prima volta che vidi Kester fu a filatura d'amore. La recensione di Prezioso veleno di Mary Webb Prue Sarn è nata con il labbro leporino, colpa, secondo la tradizione, di una lepre che ha attraversato la strada davanti alla madre incinta. Sa che nessuno la prenderà mai in moglie e...
Successivamente, quando, per dirla francamente, era ormai troppo tardi, diverse istituzioni diramarono bollettini con la descrizione di questo individuo. Confrontarli non può non destare stupore. Nel primo di questi comunicati, ad esempio, è detto che quella persona era di piccola statura, aveva i denti d'oro e zoppicava dalla gamba...
I cani scodinzolavano con straordinaria velocità in attesa della zuppa; i cavalli scalpitavano e nitrivano sotto la tettoia...Il sole era tramontato e i suoi ultimi raggi si dissolvevano in ampie strisce purpuree; nuvolette dorate si allungavano in cielo sempre più sottili, come lana lavata e pettinata...Dal villaggio giungevano delle...
Mio zio, il colonnello Egòr Il'ìč Rostanev, quando si ritirò dal servizio, si trasferì nel villaggio di Stepančikovo, che aveva appena ricevuto in eredità, e vi si sistemò così bene che somigliava a un proprietario che avesse passato tutta la vita nelle sue terre e non se ne fosse...
Hazel aveva gli occhi di sua madre, strani occhi felini, simili all'acqua, con fulve scintille nelle grandi iridi chiare. Somigliavano, nel loro ombroso candore, a quelli della piccola volpe. Anche i suoi capelli, d'un colore più intenso di quelli di suo padre, erano d'un fulvo volpino, e aveva i...
“Quando rammento che ciò accadde ch’ero già vivo e che oggi sono giunto al mite regno dell’imperatore Alessandro, non posso non stupire dei progressi della civiltà e della diffusione dei precetti di filantropia. Giovanotto! Se le mie memorie capiteranno fra le tue mani, ricordati che i mutamenti migliori e...
Oh, che peste questi romanzieri! Invece di scrivere qualcosa di utile e piacevole che ti sollevi, si danno a scovare tutti i fatterelli e le miserie della vita. Per me, gli proibirei di scrivere. Figurarsi: leggi, e tuo malgrado pensi, e ti vengono in mente ogni sorta di sciocchezze... Opera...
«Lady Gregor è stata trovata inginocchiata per terra, accanto al letto». Fece una pausa, era pallido come un lenzuolo. «La porta della stanza era chiusa dall'interno e le porte erano sbarrate» La recensione di L'assassinio di Lady Gregor, Anthony Wynne Aveva quasi completato l'ispezione quando un luccichio d'argento, come uno scintillio...
Io discendo da una delle famiglie più antiche e rispettabili del regno di Francia. La recensione di St. Leon, l'alchimista di William Godwin Nel 1799 William Godwin dà alle stampe il suo secondo romanzo intitolandolo St Leon: A tale of the Sixteenth century. Godwin, scrittore e filosofo, già famosissimo dopo la...
La vide subito: una ragazzina esile, col vestito a quadrettini e due grosse trecce bionde che le scendevano sulle spalle. Il visino lentigginoso, sotto il cappello di paglia, scrutava di qua e di là, incerto, come di chi cerchi qualcuno. La recensione di Pollyanna di Eleanor Hodgman Porter Pollyanna è il...
"Dunque, voi siete Sheppard? Sissignore. Sono il pastore e tutti i secondini sono il mio gregge: io non posso andarmene in giro, ma tutti mi vengono dietro belando." La recensione di Jack Sheppard. Il bandito più amato di Londra di William Harrison Ainsworth Jack Sheppard è stato uno dei banditi più temuti...
Ti rallegrerai nell'apprendere che nessun disastro ha accompagnato l'inizio di un'impresa alla quale tu guardavi con tanti cattivi presentimenti. Sono arrivato qui ieri, e la prima preoccupazione è stata di rassicurarti, cara sorella, sul fatto che sto bene e che nutro una fiducia crescente verso quanto ho intrapreso. Sono già...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana