Home Narrativa Straniera

Narrativa Straniera

Vivere accanto a tutti i morti della nostra cittadina era una cosa che a me e Glenda non faceva affatto paura, perché a nessuno di loro avevamo mai fatto alcun male quando erano in vita. Noi la vedevamo così, perlomeno. Da quanto mi ricordo, Glenda ha sempre ribadito quel...
Sono nato nel 1924 nella zona di Lindon, Indiana, il genere di cittadina rurale piccola e anonima che una ventina d'anni prima della mia nascita aveva cominciato a duplicarsi per tutto il Midwest in maniera sommessa ma insistente. Voglio dire che la cittadina, per come la ricordo, era eccezionale...
Thérèse guarda Eugénie continuando a lavorare a maglia. Quella giovane borghese non le pare particolarmente pazza, anche se è vero che le pazzie più profonde non si vedono. Thérèse ricorda clienti, i più perbene, i più corretti al primo approccio, che una volta chiusa la porta della stanzetta si...
La mia sfortuna è incominciata lo stesso giorno in cui ha avuto inizio la mia felicità. Gli esseri umani fanno sempre fatica a d accettare le disgrazie, come se fossero l'eredità di altri e il loro terribile alone non potesse toccarli. Lo stesso giorno in cui i tedeschi hanno...

Ohio, Stephen Markley

Cominciamo con quattro automobili e i relativi occupanti che convergono su questa cittadina dell'Ohio da nord, sud, est e ovest. In particolare, cominciamo su una buia strada di campagna con un piccolo pick-up, carrozzeria che vibra, serbatoio vuoto, lanciato nella notte da un punto di partenza ancora ignoto. La recensione...

Fuorilegge, Anna North

Nell'anno del Signore 1894 diventai una fuorilegge. Come molte cose, non avvenne tutto in una volta. La recensione di Fuorilegge di Anna North In un Ottocento americano immaginario la società è basata su religione, preghiere a Gesù e nascite. Dopo una terribile influenza che ha falcidiato la popolazione, i bambini sono sacri...
Perché anche questo luogo, accoccolato tra le montagne e dominante il mare, è pieno di segreti. Qui delle vite hanno avuto inizio e altre hanno avuto fine. Unici testimoni, le allodole e i cervi. La recensione di Il profumo segreto del mare di Fiona Valpy Loch Ewe è un piccolo villaggio...
“Signore e signori passeggeri, tra pochi istanti atterreremo all’aeroporto di Valencia. La temperatura è di ventotto gradi e il cielo è sereno. Vi preghiamo di sistemare lo schienale in posizione verticale, allacciare le cinture di sicurezza e chiudere il tavolino. Io, il comandante Pearce, e il resto dell’equipaggio, ci...
Zio comincio a raccontarmi di Nasser. Non aveva un progetto. Era un illuso. Non pensava al futuro. Prendeva ai ricchi e dava ai poveri. E' stata la cosa peggiore che abbia fatto. I poveri ottennero tutto gratis e divennero pigri. Ebbero terre e altri benefici e pensarono di non...
In principio la zona del nostro vicolo faceva parte del deserto ai piedi del monte GhabalMukattam. Niente sorgeva in quel deserto, a parte la Grande Casa che Ghabalawi aveva costruito a dispetto della paura, della barbarie e del banditismo. La recensione di Il rione dei ragazzi di Nagib Mahfuz Il rione...
«I libri hanno un'anima.» In tono pacato, il gatto ripeté la frase pronunciata poco prima. «Un'anima che si insedia nei libri quando vengono trattati con rispetto, e che non manca di correre in soccorso ai loro proprietari quando si trovano in difficoltà.» La sua voce calma e profonda avvolse...
"Se vuoi trasformare la tua vita in un lembo di eternità e rimanere lucido anche in pieno delirio, ama… Ama con tutte le tue forze, ama come se non sapessi fare altro, ama fino a rendere gelosi i principi e gli dèi… Perché è nell’amore che ogni bruttura si...
Mi torna in mente l'ultima estate prima che mi mandassero via. Era il 1979 e il sole era dappertutto. Tripoli giaceva immobile e abbagliante nella canicola. La recensione di Nessuno al mondo di Hisham Matar Suleiman ha nove anni e una lunga estate da passare. Sua madre è spesso triste e prende...
Viveva nel nostro vicolo una vedova chiamata Sitt Ain; una donna forte, garbata, interessante. Una donna unica, attenta ai misteri della vita che, seppure incomprensibili, non riuscivano a condizionarla. La storia di Sitt Ain comincia solo adesso che ha cinquant'anni, è vedova e ha una solo figlio, Izzat, di...
Non si possono contare le lune che brillano sui suoi tetti, né i mille splendidi soli che si nascondono dietro i suoi muri. La recensione di Mille splendidi soli di Khaled Hosseini Mille splendidi soli è la storia di Mariam e Laila, due donne diverse ma accomunate dall'essere sposate allo stesso...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana