L’altra regina, Philippa Gregory

È il 1568. Maria, regina cattolica di Scozia ed erede legittima al trono d’Inghilterra, in fuga dai tumulti della sua patria cerca aiuto in Elisabetta I. Ma la cugina si affretta a confinarla nelle proprietà del conte di Shrewsbury, George Talbot, e della moglie Bess. Nobile di nascita integerrimo e fedelissimo alla Corona, lui; abile affarista che si è fatta da sola, lei. La coppia accoglie la sfortunata sovrana, certa che questa permanenza porterà solo vantaggi all’interno della ristretta cerchia dei Tudor. Ben presto, però, i Talbot scoprono con orrore che la loro dimora è diventata l’epicentro di intrighi e tresche d’ogni tipo. Maria – tenuta in esilio lontana da corte – ripudia mariti e si procaccia fidanzati potenti semplicemente per riconquistare la libertà oppure mira ad appropriarsi del trono? E l’inflessibile Regina Vergine agisce per difesa o ha ordito freddamente un piano per liberarsi di una pericolosa rivale? Mentre il Paese è scosso da rivolte e insurrezioni, e vive sotto la minaccia di attacchi nemici, i due “custodi”, incatenati alla scomoda ospite, vedono sgretolarsi il loro patrimonio insieme con la reputazione e la felicità matrimoniale. Bess diventa la spia segreta del potentissimo consigliere di Elisabetta, mentre il marito è un burattino nelle mani dell’incantevole scozzese. Quando la disperata ammirazione di George per l’avvenente Maria non può più essere negata, viene messa in dubbio anche la lealtà dei Talbot alla regina. E tutto precipita.

L’altra regina è l’ultimo, emozionante capitolo della serie dedicata ai Tudor. Narra, appunto, Vita, passioni e intrighi di Maria Stuarda, una regina che ha fatto la storia d’Inghilterra, una donna indomita e ribelle, disposta a tutto pur di non tradire i propri principi e il proprio bisogno di libertà.

Philippa Gregory ha il grande merito di aver raccontato la storia della corona inglese in modo appassionante, ma con precisione storica (cosa che, invece, hanno dimenticato per strada, ad esempio, quando hanno deciso di girare la serie tv I Tudors…).

E la sorpresa è che si, sono romanzi storici pieni di riferimenti ad avvenimenti realmente accaduti…ma sono anche terribilmente affascinanti!

E la lettura scorre talmente tanto che, alla fine, ci si domanda se non si era di fronte ad un romanzo rosa piuttosto che ad una ricostruzione storica!

L’ALTRA REGINA
Philippa Gregory
Spearling & Kupfer, Anno 2010
ISBN 9788820048242

40enne, mamma di una ex Vitellina, moglie di un cuoco provetto. Le mie passioni: lettura e scrittura. E ZeBuk. Fresca Expat in quel di Londra, vago come un bambino in un negozio di giocattoli nei mercatini di libri usati. Forse è questo il Paradiso!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here