La casa di Mango Street, Sandra Cisneros

La mia bisnonna. Mi sarebbe piaciuto conoscerla, una cavalla selvatica, tanto selvatica che non si voleva sposare. Finchè il mio bisnonno non le ha gettato un sacco sopra la testa e se l’è portata via. Così , manco fosse un bel lampadario. Ecco come ha fatto. E la storia dice che lei non gliel’ha mai perdonato. Ha passato la vita a guardare fuori dalla finestra, proprio come tante donne che appoggiano la propria tristezza su un gomito. Mi chiedo se si è accontentata di quello che le era toccato in sorte o se c’è rimasta male perchè  non ha potuto fare tutte le cose che voleva fare. Esperanza. Ne ho ereditato il nome, ma non voglio ereditare il suo posto alla finestra.

Esperanza è una chicana cioè figlia di immigrati messicani. Vive in un barrio a Chicago con la sua numerosa famiglia e osserva tutto ciò che la circonda. Ed è proprio lei che racconta, spesso con capitoli di pochissime righe, il variegato mondo del suo quartiere a Mango Street.
Ed ecco che scopriamo i giochi delle ragazzine lungo la strada e la nuova vicina appena arrivata dal Messico che sta tutto il giorno chiusa in casa ad ascoltare canzoni alla radio perchè il marito non le dà il permesso di uscire da sola. 
Ci racconta anche di una sua compagna di scuola che decide di sposarsi e che si vanta con le amiche  del nuovo servizio di piatti che le hanno regalato.

Esperanza, invece, è diversa dalle sue coetanee perchè  non sogna le scarpe col tacco oppure di innamorarsi di un ragazzo, lei sogna  di avere una casa vera col giardino e una stanza tutta per sè dove poter scrivere.

La casa di Mango Street è un romanzo autobiografico e pieno di poesia, scritto con una prosa semplice che ben rispecchia i pensieri della giovane Esperanza . Un libro vero e a tratti ironico che ci insegna una grande lezione:  l’istruzione è la cosa più importante perchè ci rende liberi.

LA CASA DI MANGO STREET
Sandra Cisneros
La Nuova Frontiera (collana Liberamente), 2007, p. 128, €. 14,00

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here