Povero lupo…

    Queste pulci della malora…ah, scusate, siamo già in diretta? Sì?
    Ok. Buon giorno a tutti gli ascoltatori, pelosi e non. Io, come di sicuro saprete, sono il maestoso lupo del bosco, l’unico degno di essere chiamato LUPO di fiaba, con la elle, u, pi e o maiuscole. Molto probabilmente vi starete chiedendo perché sono qui. Aspettate, non me lo ricordo nemmeno io… Ah, già, volevo chiarire un punto, ovvero: ma perché mai io devo fare sempre il cattivo? Ok che non ho l’aspetto di una fatina, però non sono nemmeno un mostro!!! E poi, è colpa di quella tipetta, come si chiama…Cappuccetto Rosso, ecco. È lei che fa apposta a gironzolarmi intorno con quell’accattivante cestino pieno di robe da leccarsi i baffi. “Perché non vai a caccia?” mi chiedono tutti. Ma perché io sono vegetariano, per la miseria!!! A me piacciono torte al cioccolato, frittatine con erbette, pasta al pomodoro, frutta e verdura di ogni genere…pancia mia fatti capanna!!! Inoltre ci tengo ad annunciare che il mese scorso sono andato dal mio avvocato, e ho fatto causa a quei due tizi chiamati Grimm, per diffamazione. Hanno tanta voglia di scrivere, e sanno solo combinare guai. Guai grossi, per giunta!!! Se volete sostenere la mia causa (e vi conviene farlo, altrimenti di notte vengo a mordicchiarvi le dita dei piedi), iscrivetevi alla mia associazione, la Wolf Society, e dite la vostra. Raccoglieremo fra poco le impronte di zampe degli animali del bosco (o le firme, per voi umani), e le sbatteremo sotto il naso a tutti quegli scrittori da strapazzo. Voglio vedere cosa avranno da dire!!! Sicuro che voi mi volete bene e mi capite, vi saluto e vi aspetto. Aùùùùùùùùh!!!

    3 COMMENTS

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here