L’amore è dolce, Valeria Angela Conti

“Prometto che è l’ultimo…l’ultimo davvero!” Sarah affondò i denti nel soffice bignè alla crema e sospirò. Poteva esistere qualcosa di altrettanto buono? Beh, se ci pensava bene sì, ad esempio quella creème brulée che aveva assaggiato…

Inizia così quello che, a primo impatto, complice anche una copertina confettata, potrebbe sembrare un romanzo rosa.

Volutamente non avevo letto niente a riguardo, così, quando mi sono immersa nella lettura, mi aspettavo appunto un romanzo rosa basato sui dolci. Nulla di più sbagliato!

Il libro parla sì, d’amore, ma anche di amicizia, di aspirazioni sul lavoro, di vita quotidiana. E lo fa con delicatezza e tanta ironia, che arriva inaspettata, pagina dopo pagina.
Con ironia arriva anche un pizzico di suspance, quel tanto che basta per incollarti al libro, pagina dopo pagina per vedere come va a finire.

Se proprio devo scovare un difetto, lo trovo nel fatto che la protagonista venga ostentata come grassotta, con i rotolini di ciccia, e che poi, nel corso del libro, si scopra essere una taglia 44. Da grassotta vera ho alzato un attimo gli occhi al cielo. Ma solo un attimo. Perchè vorrei comunque avere la stessa autoironia di Sarah.

Bell’esordio per una giovane scrittrice. Spero che questo sia solo il primo di una lunga serie!

L’amore è dolce
Valeria Angela Conti
Gruppo Editoriale L’Espresso Spa, 2011, 188 pag., € 18,00
Per acquistarlo, clicca qui.

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

5 COMMENTS

  1. Grazie mille Piccolastella! Sono contenta di essere riuscita a creare quel giusto mix tra romanticismo e suspense che fa venir voglia di voltare pagina e di leggere il libro tutto d’un fiato! Sarah, in realtà, con la sua taglia 44, sta benissimo, ma purtroppo noi donne siamo bravissime ad ingigantire i nostri piccoli difetti…e anche la nostra dolce protagonista, con la sua ironia, alla fine lo capirà 😉

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here