Alfred e Emily, Doris Lessing

I miei genitori erano due persone straordinarie, ciascuna a modo suo. In comune avevano l’energia. Le loro vite furono entrambe distrutte dalla Prima guerra mondiale. Mio padre si ritrovò con una gamba maciullata dalle schegge di una bomba, e da allora fu costretto a sostituirla con una di legno. Morì a sessantadue anni, e a quel punto era un vecchio. Sul certificato di morte avrebbero dovuto indicare come causa del decesso la Grande Guerra. Il grande amore di mia madre, un medico, annegò nella Manica, e lei non si riprese mai da quella perdita. Ho cercato di dar loro le vite che forse avrebbero avuto se quella guerra non fosse mai scoppiata.

La recensione di Alfred e Emily di Doris Lessing

La storia di questo romanzo è tutta in queste prime righe della prefazione scritte dalla Lessing. L’autrice immagina come sarebbero state le vite dei suoi genitori se le cose fossero andate diversamente: il padre probabilmente si sarebbe sposato con una paffuta e placida ragazza inglese, tutta fossette e maternità, e sarebbero vissuti in una fattoria in Inghilterra. La madre invece avrebbe fatto l’infermiera e sarebbe diventata una figura di rilievo nell’aiuto alle donne in difficoltà. Doris immagina una realtà diversa da ciò che poi sarebbe stata la vita dei genitori, una realtà che, probabilmente, li avrebbe resi più felici e soddisfatti di se stessi, una realtà infranta dalla brutalità della prima guerra mondiale.

Nella seconda parte del libro l’autrice racconta invece come sono andate le cose: la fattoria in Rhodesia, il rapporto della Lessing col fratello, la guerra e i suoi strascichi sulle persone.

Sono presenti anche alcune fotografie dei genitori e delle interessanti digressioni storiche sul funzionamento degli ospedali in Inghilterra nei primi anni del novecento e sul ruolo delle donne che lavoravano.

la mia opinione su Alfred e Emily di Doris Lessing

Il libro è bello, lo stile è scorrevole e piacevole. Una storia interessante perché credo che chiunque almeno una volta abbia pensato: e se le cose fossero andate diversamente? Come erano i miei genitori da giovani? Hanno scelto davvero la vita più felice possibile per loro stessi? Doris lessing risponde a queste domande e regala, almeno sulla carta, la migliore vita possibile ai suoi genitori. Un grande atto d’amore.
Buona lettura.
Alfred e Emily
Doris Lessing
Feltrinelli, 2008, p. 245, €. 16,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here