I film di ZeBuk: Insonnia d’Amore

“Il destino è una cosa che ci siamo inventati per non affrontare il fatto che tutto succede in modo assolutamente casuale”.

Maggie Baldwin è morta da 18 mesi, e il marito Sam e il figlio Jonah, che ora vivono a Seattle, non riescono a rassegnarsi alla sua mancanza. Mentre Sam soffre in silenzio, Jonah, che capisce la sua pena, cerca di aiutarlo. Perciò la sera della vigilia di Natale, il bambino telefona alla dottoressa Marcia Fieldstone, che nel suo programma radiofonico chiede agli ascoltatori quale desiderio vorrebbero vedere realizzato, e le parla di suo padre.
E confessa che vorrebbe trovare una donna capace di fargli dimenticare sua madre. Dopo le ingenue parole del piccolo, Sam si inserisce nella telefonata, dapprima irritato per l’intrusione nella sua privacy, ma poi portato dalla dottoressa a confidarle il grande vuoto della sua vita.
La trasmissione è molto seguita e quella notte tra la gente che ascolta padre e figlio parlare del proprio dolore con grande sincerità, c’è Annie Reed una brillante e giovane giornalista, che sta guidando sola per raggiungere il fidanzato Walter Jackson, col quale si sposerà presto, anche se non trova in lui l’amore “magico” che sogna da una vita.

Dopo la trasmissione Sam si ritrova sommerso di lettere di aspiranti mogli.
Jonah, che continua a credere nell’amore, sceglie tra tutte proprio quella di Annie.
L’appuntamento con il destino è fissato, il giorno di San Valentino, a New York, proprio in cima all’Empire State Building.

Insonnia d’Amore (che in realtà si intitola Sleepless in Seattle, ovvero insonni a Seattle) è una di quelle storie romantiche, ma non stucchevoli che, personalmente non mi stanco mai di riguardare.
Perchè è ambientata in due città che sono sulla lista dei posti da vedere prima di morire.
Perchè Tom Hanks e Meg Ryan insieme riescono a creare una piccola magia.
Per la colonna sonora, che strizza l’occhio al passato.

E per il riferimento cinematografico di tutto rispetto, ovvero Un amore Splendido, con Cary Grant e Deborah Kerr, che aleggia durante tutto il film.

Curiosità

  • Meg Ryan e Tom Hanks lavorarono insieme soltanto nelle ultime scene del film e, praticamente non si incontrarono quasi mai sul set.
  • Nora Ephron, regista del film, fu anche l’autrice di “Harry, ti presento Sally” (1989), in cui è protagonista Meg Ryan eche era diretto da Rob Reiner, che ritroviamo in “Insonnia d’amore” come attore nei panni di un amico e collega di Tom Hanks.
  • Prima che Meg Ryan venisse scelta per il ruolo di Annie, la parte fu offerta a numerose altre attrici: Julia Roberts, Kim Basinger, Michelle Pfeiffer, Jennifer Jason Leigh e Jodie Foster. 
  • E’ in fase di realizzazione un adattamento in  musical del film, che dovrebbe essere pronto per la stagione 2012-2013.

http://youtu.be/rbPUfy9dWG8

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here