Letto a tre piazze, Jennifer Weiner

“Come va con Julian?”
“A meraviglia” rispose automaticamente Ayinde. Fece roteare le spalle, riaggiustò la presa sulle maniglie imbottite del passeggino e pensò che “a meraviglia” fosse l’unica risposta che la gente volesse davvero ascoltare da una neomamma. La verità era che prendersi cura di un neonato era infinitamente più impegnativo di quanto avesse mai immaginato. Il bambino aveva bisogno di lei in continuazione.

Becky è una trentenne incinta del suo primo bimbo. Ha un marito “perfetto”, tanti amici e una attività che va a gonfie vele.
Kelly è una cara amica di Becky, anche lei alle prese con un figlio con in più un marito disoccupato che non l’aiuta per niente.
Ayinde, anche lei neo-mamma, riesce a vedere suo marito solo attraverso la televisione, grande giocatore del basket americano.
Lia, ex attrice di Hollywood, trascorre il tempo spiando Becky: nel suo passato c’è un dolore troppo grande per essere raccontato.

Questo romanzo parla di Donne. Di mamme.
Quattro donne, quattro amiche. Quattro vite che si intrecciano insieme in un racconto frizzante in cui non mancano l’ironia, la gioia e il dolore, in cui si passa dallo yoga prenatale a pannolini e tettarelle fino al sesso post parto.
Jennifer Weiner (di cui abbiamo già parlato qui) con questo libro si conferma una scrittrice ironica capace di arrivare al cuore delle mamme.

Letto a tre piazze
Jennifer Weiner
Piemme, 2005, 475 pag., € 17.90
ISBN 9788838475559

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here