Sei biblioteche, Zoran Zivkovic

E’ strano come l’uomo accetti l’impossibile più facilmente se questo smette di fargli paura.

La recensione di Sei biblioteche, Zoran Zivkovic

Una raccolta di racconti dell’impossibile questo libro di Zivkovic.
C’è un uomo che trova nella cassetta delle lettere un volume della Letteratura Mondiale. Non appena lo toglie dalla cassetta ecco che ne arriva un altro e poi un altro e un altro ancora. Portarli in casa non sarà semplice e alla fine si ritroverà a vivere in un appartamento pieno zeppo di Letteratura.
C’è poi la Biblioteca Infernale; ormai anche l’aldilà si è modernizzato e all’Inferno si è deciso che la cosa migliore per chi deve soggiornarvi per l’eternità è fare ciò che in vita non ha mai fatto: leggere.

Tutti i racconti hanno questo tono: strampalato, improbabile, ironico. I protagonisti sono tutti uomini che hanno un rapporto ossessivo-compulsivo con la lettura e con la vita. Piccole ossessioni senza le quali non riescono a stare: chi pulisce la cassetta delle lettere e conta i gradini di casa a salire e scendere, chi odia i tascabili e non potrebbe mai tenerli in casa, chi non può passare un fine settimana senza prendere in prestito qualche libro dalla biblioteca cittadina. Lettura come ossessione quindi, un’ossessione che porta a complicarsi anche la vita senza motivo. C’è anche un pizzico di mistero e magia nei racconti che non guasta mai.

La mia opinione su Sei biblioteche di Zoran Zivkovic

Il libro è scritto bene, i racconti si leggono velocemente. Non è che questo volumetto mi abbia rapito il cuore però è un autore che non conoscevo e il suo stile non mi è dispiaciuto. Scrivere racconti non è facile ma Zivkovic mantiene sempre un buon ritmo anche se, diciamocelo, i vari protagonisti sono un po’ tutti fatti con lo stampino. Forse dipende dal fatto che i lettori accaniti sono tutti uguali? Chissà!

Un libro che si legge in nemmeno un’ora e che, se non altro, dimostra che la fantasia e le idee degli scrittori sono ancora vive e vegete.

Buona lettura.

Sei biblioteche
Zoran Zivkovic
Tea, 2011, p. 124, €. 9,00

SIBY
Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here