A caccia dell’Orso, Michael Rosen

A caccia dell’orso andiamo. Di un orso grande e grosso…

 

Una famiglia: papà, mamma, figli ed un cane escono per fare una passeggiata. Tutti insieme intonano un simpatico motivetto: “A caccia dell’orso andiamo. Di un orso grande e grosso. Ma che bella giornata! Paura non abbiamo” e all’improvviso sul loro cammino incontrano diversi ostacoli

Un campo di erba frusciante da attraversare, melma densa, un fitto bosco, una tempesta di neve e tanto altro. Cosa fare? “Non si può passare sopra, non si può passare sotto.” Oh no! Si dovrà passare in mezzo e ad ogni loro passaggio il libro riproduce il suono onomatopeico prodotto.

La passeggiata prosegue e arrivano fino ad una grotta oh…oh…nella grotta c’è…..l’ORSOOO!

Presto, presto, si deve tornare indietro, ripercorrere tutto il cammino in senso opposto.

Presto l’orso li insegue arriva fino alla porta di casa, ma loro ce la fanno a chiudere la porta prima che l’orso entri, a salire su per le scale e a nascondersi tutti nel lettone sotto le coperte e sai che c’è? “A caccia dell’orso…non ci andiamo più”!

Vincitore del Premio Andersen 2013 come Miglior libro mai premiato questo testo è una vera perla della letteratura per l’infanzia, per la musicalità del testo, l’alternanza tra immagini colorate e immagini in bianco e nero, la narrazione di tematiche particolarmente care ai bambini come il superamento delle paure, l’acquisizione delle emozioni, la presa di coscienza dell’importanza della collaborazione all’interno di un gruppo. Io lo adoro!

 

L’idea in più: provate a leggere il libro fingendo che la passeggiata s svolga nella vostra casa e concludete la lettura nel lettone sotto le coperte…i vostri bambini impazziranno di gioia e ricorderanno per sempre che bello che era leggere con mamma e papà!

 

Età di lettura: dai due anni

 

A caccia dell’orso
Michael Rosen, Helen Oxwnbury
Mondadori, 2013, p. 36, €. 14,00

Per acquistare:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here