Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico, Luis Sepúlveda

Potrei dire che Mix è il gatto di Max, oppure che Max è l’umano di Mix, ma come ci insegna la vita non è giusto che una persona sia padrona di un’altra persona o di un animale, quindi diciamo che Max e Mix, o Mix e Max, si vogliono bene.

La recensione di Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico di Luis Sepúlveda

A Monaco di Baviera, Max e il gatto Mix crescono insieme e quando Max va a vivere da solo porta Mix con sé.
Il gatto passa il suo tempo in giro sui tetti oppure, nelle fredde giornate invernali, davanti alla finestra a scrutare tutto ciò che avviene lungo la strada.
Mix però sta invecchiando e durante una visita dal veterinario Max scopre che il suo amico è diventato cieco. Purtroppo Max è spesso fuori per lavoro e il gatto passa molto tempo da solo fino a quando un topolino diventerà suo amico.
Un topo golosissimo e chiacchierone che diventerà gli occhi di Mix. 
Grazie a lui il gatto potrà di nuovo fare le cose che più amava: girare per tetti e curiosare nel mondo.

La mia opinione su Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico di Luis Sepúlveda

Una favola breve e semplice sull’amicizia e sul superare le barriere della diversità e degli stereotipi. 
Topi e gatti sono nemici giurati da sempre ma scopriranno che sono più le cose che li uniscono di quelle che li dividono.

Per tutto il tempo – lungo o breve, non importa, perché la vita si misura dall’intensità con cui si vive –  che  il gatto e il topo trascorsero assieme, Mix vide con gli occhi del suo piccolo amico e Mex fu forte grazie al vigore del suo amico grande. E i due furono felici, perché sapevano che i veri amici condividono il meglio che hanno.

Una storia per grandi e piccoli che ci ricorda che la bellezza dell’amicizia è scoprire l’altro e accettare le sue debolezze e aiutarlo a sconfiggerle.
E il topo Mex farà proprio questo per il suo amico gatto, gli darà di nuovo la forza necessaria e il coraggio per saltare da un tetto all’altro e il gatto lo ricompenserà con una fiducia assoluta.
Non è forse questo il segreto ultimo di una grande amicizia? Fidarsi dell’altro e non aver paura.
Buona lettura.

 

Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico
Luis Sepúlveda
Guanda, 2012, p. 86, €. 10,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here