Il primo caffè del mattino, Diego Galdino

Cercava di non dare mai nulla per scontato e se gli capitava di notte di sbucare davanti alla fontana di Trevi (che compariva così senza preavviso, quasi sfacciata) era capace di stupirsi ogni volta, e coltivava questa sua meraviglia nella brezza che spirava nei fori imperiali, o in certi scorci dell’Appia antica, o nelle ville che ti facevano assaporare la natura selvaggia e l’isolamento contemplativo, salvo poi aprirsi in panorami incredibili sulle infinite cupole della città eterna.

La recensione di Il primo caffè del mattino di Diego Galdino

Massimo gestisce il bar di famiglia nel cuore di Roma. Da anni la sua vita scorre sempre uguale: apre prestissimo e lavora fino a tardi dietro il bancone salutando e parlando con i clienti. Non ha tempo per altro figuriamoci per l’amore. Poi un giorno entra nel bar una ragazza straniera dagli incredibili occhi verdi e Massimo rimane folgorato. Solo che non saranno tutte rose e fiori, anzi! Ma Roma, come nella migliore tradizione, darà una mano al ragazzo con le sue fontane e le sue strade. Tutto sembra procedere per il meglio finché all’improvviso la ragazza ritorna a casa sua a Parigi. Che fare? Dimenticarla o compiere un clamoroso atto di coraggio e andare a cercarla?

La mia opinione su Il primo caffè del mattino di Diego Galdino

Libro d’esordio di un barista romano, Il primo caffè del mattino si è rivelata una lettura scorrevole e piacevole. La storia è simpatica e la vita del bar è ben descritta con i suoi avventori, soprattutto i clienti abituali che il lettore impara a conoscere fin da subito insieme ai loro gusti in fatto di caffè. Perché in realtà i veri protagonisti sono proprio il caffè e la Città Eterna; il libro è una vera ode all’arte del caffè e alla vita da bar, alle frasi quotidiane che si scambiano col barista, ai mille vezzi e fissazioni dei clienti.

Il libro è una storia semplice che, con un pizzico di mistero, ci fa compagnia. Magari da leggere sorseggiando il nostro caffè preferito o anche un the, bevanda che ha un certo peso nella storia.

foto

Se siete amanti della bevanda nera e delle commedie romantiche questo è il libro che fa per voi. In più alla fine l’autore propone un gioco: descrive la personalità in base al tipo di caffè che si preferisce bere. Avrà ragione nei suoi accoppiamenti?
Buona lettura.

Il primo caffè del mattino

Diego Galdino
Sperling & Kupfer, 2013, p. 273, €. 16,90

Per acquistare:

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here