Day 14: The Christmas Tale of Peter Rabbit, Emma Thompson

Peter Rabbit e suo cugino Benjamin Bunny hanno un nuovo amico, William il tacchino. I tre attendono felici che arrivi il Natale – almeno fino a quando si rendono conto che William è destinato ad essere il pranzo natalizio di Mr. McGregor!

Peter e Benjamin riescono a nascondere William giusto in tempo e i tre amici riescono a trascorrere un bellissimo Natale a casa di Peter…e ci scappa anche un lauto pranzetto!

Vi piacciono le storie di Beatrix Potter? E magari apprezzate anche i film interpretati da Emma Thompson?

Bene, e allora questo libricino fa al caso vostro!
Perché’ l’autrice della storia per bambini, scritta e illustrata alla maniera di Beatrix Potter è proprio lei: Emma Thompson, che dopo anni di onoratissima carriera teatrale e cinematografica di un certo spessore, ha preso una piega un pochino più “infantile”, passando dal set di “Harry Potter” a quello di “Tata Matilda”, fino all’ultima interpretazione, in “Saving Mr. Banks”, dove si è calata nei panni di Pamela Lyndon Travers, al secolo la “mamma” di Mary Poppins.

E tra un ciak e l’altro, si diletta a scrivere storie per bambini.

The Christmas Tale of Peter Rabbit e’ il nostro consiglio di oggi.
Per tutti quelli che hanno amato il personaggio più famoso della Potter, per coloro che in fondo in fondo si sentono ancora bambini.

E per i bambini quelli veri.

Perché’ spesso, le storie più semplici possono essere degli ottimi insegnanti di vita.

E se volete scoprire dove Emma Thompson ha trovato l’ispirazione per il personaggio di William, beh, non dovete far altro che guardare questo fantastico video!

 

The Christmas Tale of Peter Rabbit
Emma Thompson
Warne Frederick, 2013, 67 pag., € 13,89
ISBN 978-0723271154

40enne, mamma di una ex Vitellina, moglie di un cuoco provetto. Le mie passioni: lettura e scrittura. E ZeBuk. Fresca Expat in quel di Londra, vago come un bambino in un negozio di giocattoli nei mercatini di libri usati. Forse è questo il Paradiso!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here